14:40 20 Luglio 2018
Migranti a Ventimiglia

Migranti, iniziato lo sgombero a Ventimiglia

© AFP 2018 / JEAN-CHRISTOPHE MAGNENET
Italia
URL abbreviato
221

Operazione all'alba della polizia italiana per smantellare la tendopoli al confine italo-francese. Il Viminale emette una circolare d'emergenza: relocation interna, 70 migranti per provincia.

Con una circolare diffusa questa mattina dal ministero degli Interni, il governo italiano vara una soluzione, definita da fonti ministeriali "di emergenza", per contrastare l'ondata di arrivi che ha investito l'Italia nell'ultima settimana. Saranno 70 per ogni provincia italiana i migranti che verranno redistribuiti sul territorio nazionale, per non gravare su comuni e regioni maggiormente esposte agli arrivi.

Secondo i dati ufficiali almeno 12mila migranti sono arrivati sulle coste italiane negli ultimi sette giorni e la situazione è destinata a complicarsi con lo stabilizzarsi della bella stagione.

Nelle prime ore della mattina di oggi intanto, un blitz delle forze dell'ordine è stato effettuato per smantellare la tendopoli che circa 200 migranti avevano negli ultimi giorni allestito alla foce del fiume Roja, a Ventimiglia. Le persone allontanate dal greto del fiume sono state portate negli uffici di polizia per le procedure di identificazione senza incidenti. Il vescovo della città, monsignor Antonio Suetta, già protagonista della trattativa con i migranti accampati un anno fa per oltre 100 giorni sugli scogli dei Balzi Rossi, ha annunciato la disponibilità della Curia a mettere a disposizione degli spazi per allestire delle tendopoli di emergenza.

Correlati:

Migranti, Unhcr: Oltre 700 vittime nell'ultima settimana
Germania: crescono i crimini contro i migranti
Migranti, ancora un naufragio nel Canale di Sicilia
Tags:
rifugiati, profughi, migranti, sgombero, Crisi dei migranti, Ventimiglia, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik