22:29 25 Settembre 2017
Roma+ 19°C
Mosca+ 10°C
    Il ministro degli Interni italiano Angelino Alfano

    Referendum costituzionale, Alfano: Urne aperte anche il lunedì

    © AFP 2017/ Andreas Solaro
    Italia
    URL abbreviato
    612107

    Il ministro italiano degli Interni è tornato a parlare dell'opportunità di tenere aperti i seggi referendari per due giorni, diversamente da quanto previsto finora.

    In attesa delle decisioni che usciranno dal Consiglio dei ministri sulla possibilità di far votare alle prossime elezioni comunali, previste originariamente per il prossimo 5 giugno, anche il giorno successivo, il governo italiano ha intenzione tenere aperte per due giorni anche le urne referendarie nella delicata consultazione del prossimo autunno.

    L'orientamento di palazzo Chigi è stato anticipato dal ministro degli Interni Angelino Alfano, intervistato ieri dal quotidiano veronese l'Arena.

    "Mi sembra giusto che per il referendum di ottobre, che può realizzare la più grande riforma dopo la Costituente, si voti anche il lunedì".

    Alfano, a capo del ministero chiamato a organizzare e vigilare sulle operazioni di voto, non ha poi escluso la possibilità che i due giorni di voto possano essere ripristinati in pianta stabile per le future consultazioni con un'apposita legge.

    Immediate le reazioni di quanti in Italia stanno organizzando da mesi i comitati per il "no" alle riforme costituzionali.

    "Mi chiedo proprio il senso di questo cambiamento — ha detto l'ex premier Enrico Letta — Costa molto. E dovunque in Europa si vota in un giorno solo".

    Ancora più critico un altro esponente della cosiddetta minoranza PD, Miguel Gotor.

    "Mi chiedo come fa Renzi a giustificare tante parti in commedia — ha attaccato il senatore — un mese fa sulle trivelle ha detto andate al mare, adesso con il raddoppio della data manda il messaggio contrario: andate a votare".

    Correlati:

    Riforme, Renzi apre la campagna per il referendum
    Trivelle, il referendum in Italia non raggiunge il quorum
    Tags:
    Referendum, Referendum costituzionale in Italia, Ministero degli Interni, Enrico Letta, Miguel Gotor, Il Ministro degli Interni Angelino Alfano, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik