Widgets Magazine
23:04 16 Luglio 2019
Made in Italy giornali

Le prime pagine italiane del 12 maggio

© Fotolia / lorenzot81
Italia
URL abbreviato
0 10

L'approvazione della legge sulle unioni civili in Italia è la notizia più in evidenza su molti quotidiani oggi in edicola.

"Unioni civili, ecco cosa cambia": apre con le novità introdotte dalla legge Cirinnà approvata ieri alla Camera dei deputati il Corriere della Sera, che a centro pagina ospita un'intervista esclusiva al neo sindaco di Londra: "Occidentale, musulmano. Sono la prova che si può".

Su La Stampa "L'Italia svolta, sì alle unioni civili", con il premier Renzi che esulta: "Scritta pagina storica" e Salvini che protesta, con l'invito ai sindaci leghisti: "Non rispettare la legge".

"Unioni civili, il giorno del sì. La Lega ai sindaci: disobbedite" è la scelta de la Repubblica, mentre di spalla troviamo un editoriale sulle contestazioni del Nuit Dobout: "La battaglia del lavoro che divide la Francia".

Su l'Unità la notizia dell'approvazione della legge sulle unioni civili è salutata con un "al cuor non si comanda", mentre per il Messaggero è "Unioni civili, ecco i nuovi diritti". Dopo le iniziative degli ultimi giorni, proseguono le critiche da parte dei vescovi italiani; per l'Avvenire, quotidiano della Conferenza episcopale italiana, quella approvata ieri è "Una legge sbagliata", mentre per il Manifesto si tratta di "Una legge all'italiana".

La corsa per la poltrona di sindaco di Milano è infine in primo piano su il Fatto Quotidiano e Libero. E se per quest'ultimo l'ineleggibilità di Sala è "Autogol di Renzi, così perde Milano", il giornale diretto da Marco Travaglio si domanda retoricamente: "Ecco la prova, Sala si è dimesso per finta. Come fa a candidarsi?".    

Correlati:

Unioni omosessuali: sentenza Corte di Strasburgo viola la sovranità dei singoli stati
Tags:
Unioni civili, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik