14:52 02 Marzo 2021
Italia
URL abbreviato
4010
Seguici su

Il premier italiano ha lanciato oggi la campagna per il sì al referendum costituzionale del prossimo autunno.

"Il referendum è molto più di un sì o un no". Come ribadito più volte nelle convulse settimane in cui il parlamento italiano approvava il disegno di legge Boschi sulle riforme costituzionali, il presidente del Consiglio Matteo Renzi conferma l'enorme peso politico affidato al referendum che nel prossimo autunno chiamerà gli elettori italiani ad esprimersi sulle riforme del suo governo.

Da Firenze, dove questa mattina il premier ha lanciato la campagna referendaria per il SI alle riforme, Renzi ha difeso l'azione di governo e rivendicato quelli che reputa successi del suo esecutivo.

"Il lavoro di questi due anni  ha detto — hanno prodotto un cambiamento radicale ma la sfida più grande inizia adesso".

Nello specifico del prossimo referendum confermativo, quindi senza quorum, Renzi ha poi annunciato "una gigantesca campagna casa per casa", che sarà portata avanti da 10mila comitati in tutta Italia.

"Ho bisogno di voi, 10 mila comitati in tutta Italia, composti da un minimo di 10 a massimo di 50 persone — ha detto il premier italiano — Scegliamo di andare a vedere se la gente sta con noi, se gli italiani stanno con noi o no. Questo è un bivio. Questo è quello che ci attende nei prossimi cinque mesi".

Correlati:

Trivelle, il referendum in Italia non raggiunge il quorum
Referendum costituzionale: come ratificare la dittatura di una minoranza
Tags:
Riforma costituzionale, riforme, Legge, Matteo Renzi, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook