06:58 25 Febbraio 2018
Roma+ 6°C
Mosca-18°C
    Made in Italy giornali

    Le prime pagine italiane del 13 aprile

    © Fotolia/ lorenzot81
    Italia
    URL abbreviato
    0 11

    Le due principali notizie sulle prime pagine dei quotidiani italiani in edicola sono la prematura scomparsa di Gianroberto Casaleggio, fondatore del Movimento 5 Stelle e l'approvazione della riforma costituzionale, che in autunno sarà sottoposta a referendum per il via libera definitivo.

    "Patto sull'eredità di Casaleggio" è il titolo de La Stampa, a proposito del vertice tra il figlio del defunto fondatore del M5S e Luigi Di Maio, esponente di punta del movimento entrato in Parlamento per la prima volta nel 2013. A centro pagina i 90 anni della regina d'Inghilterra: "Tutti i record di Elisabetta".

    Sul Corriere della Sera un'immagine di Gianroberto Casaleggio: "Addio al leader che ha portato la politica in Rete". In taglio centrale "Sì alla nuova Costituzione" con il via libera definitivo dell'aula: "la parola ai cittadini — si legge nel sommario — Renzi, giornata storica".

    Su la Repubblica il primo piano è dedicato alla riforme: "Addio Senato, ecco la nuova Costituzione", mentre anche per il quotidiano di largo Fochetti la seconda notizia di primo piano è la scomparsa del leader M5S: "Le lacrime dei 5Stelle per Casaleggio. Grillo: Vinciamo le politiche o lascio".

    L'accoppiata di notizia prosegue su molti altri quotidiani, a partire da l'Unità che titola "Appuntamento a ottobre" a proposito del referendum confermativo in cui gli italiani saranno chiamati ad esprimersi sulle riforme costituzionali e "Addio a Casaleggio, padre e gestore del M5S. E adesso?"

    Su il Giornale il titolo è "In tilt gli orfani di Casaleggio", mentre anche il Messaggero parla di "eredità politica" fra il figlio e Luigi Di Maio.

    Sulle riforme italiane apre poi il cattolico Avvenire, con "Ultimo sì alle riforme, ora tocca agli italiani".

    Ancora un omaggio a Gianrberto Casaleggio su il Fatto Quotidiano, che titola "I 5Stelle senza papà". 

    Correlati:

    Una riforma alla Gelli e un governo ostile a chi ci difende
    Tags:
    Riforma costituzionale, riforme, Senato, M5S, Beppe Grillo, Gianroberto Casaleggio, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik