11:47 20 Agosto 2017
Roma+ 25°C
Mosca+ 23°C
    Segna Repubblica d'Austria - frontiera a Brennero

    L'Austria avvia la costruzione della barriera al Brennero

    © REUTERS/ Dominic Ebenbichler
    Italia
    URL abbreviato
    5391132

    Il capo della polizia tirolese rende noto il progetto e partono i lavori: 250 metri di recinzione e un centro di registrazione. L'Italia protesta: grave errore che viola le regole europee.

    "I provvedimenti del Brennero non prevedono muri o filo spinato".

    Così il presidente austriaco Heinz Fischer ha precisato appena diffusa la notizia dell'avvio dei lavori della barriera del Brennero, sottolineando come la chiusura del Brennero non avrà un impatto significativo sul regolare traffico di persone e merci. Da ieri al confine italo austriaco sono infatti iniziate le grandi manovre da parte del governo di Vienna, che ha disposto con le autorità tirolesi la rimozione del guardrail e la modifica della segnaletica stradale, prima della costruzione di una barriera della lunghezza complessiva di 250 metri che comprenderà l'autostrada e la strada statale.

    "Servono più controlli — ha detto Fischer — per chi vuole entrare in Europa".

    Il timore, più volte ribadito da rappresentanti del governo di Vienna, è che l'accordo chiuso da Ue e Turchia possa far riversare il flusso migratorio dall'Italia verso l'Europa centrale. E proprio dall'Europa è arrivato ieri un giudizio negativo sulla decisione di chiudere il Brennero.

    "Quello che sta accadendo al confine tra Italia e Austria — ha detto il commissario all'Immigrazione Dimitris Avramopoulos alla plenaria di Strasburgo — non è la soluzione giusta".

    Il governo italiano, rappresentato dal sottosegretario con delega alla Ue, ha esternato in serata il suo malumore.

    "La decisione — ha detto Sandro Gozi — rappresenta un grave errore che viola le regole europee". 

    Correlati:

    Austria pronta a schierare l'esercito sul Brennero
    Migranti, scontri al Brennero tra polizia e manifestanti
    Tags:
    muro, Controllo dei confini, Crisi dei migranti, presidente austriaco Heinz Fischer, Italia, Austria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik