17:58 23 Settembre 2018
Le Frecce Tricolori si esibiscono nel cielo di Roma, sopra l'Altare della Patria

Elezioni Roma, il centrodestra litiga sui candidati

© AFP 2018 / ANDREAS SOLARO
Italia
URL abbreviato
120

E' spaccatura nella coalizione Forza Italia-Lega-Fratelli d'Italia dopo l'investitura di Guido Bertolaso da parte di Berlusconi per la corsa al Campidoglio.

Sembra non avere una soluzione il rebus per la scelta del candidato a sindaco di Roma nel centrodestra italiano. Dopo l'investitura ufficiale dell'ex capo della Protezione Civile Guido Bertolaso, che nell'ultimo weekend ha "vinto" le simboliche primarie promosse da Silvio Berlusconi, è arrivata in queste ore la risposta degli alleati di Forza Italia.

Mai convinti della scelta fatta da Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni sono in queste ore passati al contrattacco, soprattutto dopo la gaffe di Bertolaso, che in una recente apparizione televisiva ha definito non opportuna la scelta proprio di Giorgia Meloni, da poche settimane in dolce attesa, di voler correre per la poltrona di sindaco. A sostenere la tesi dell'ex capo della Protezione civile ci ha pensato questa mattina lo stesso Berlusconi.

"E' chiaro a tutti che una mamma non può dedicarsi ad un lavoro terribile come amministrare Roma — ha detto l'ex Cavaliere ai microfoni di Radio Anch'io — Roma è in una situazione terribile, ci sono persone — ha spiegato — che per egoismo di partito cercano di spingerla a questo e a fare il suo male".

Non cambia invece la posizione del segretario della Lega Matteo Salvini, che ha ribadito il suo no alla candidatura Bertolaso.

"Non sarà mai il mio candidato a Roma — ha detto alla trasmissione radiofonica la Zanzara — se la Meloni si candida — ha concluso laconicamente — sono contento e le farò campagna elettorale quartiere per quartiere, altrimenti vedremo".

Tags:
Elezioni, sindaco, Roma, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik