Widgets Magazine
00:57 18 Ottobre 2019
È tutto da vedere se l’Italia abbia la volontà e la forza politica di operare i rimpatri o i respingimenti accompagnati alla frontiera.

L'Italia teme un'ondata di profughi dal Mar Adriatico

© AFP 2019 / Januar
Italia
URL abbreviato
120
Seguici su

Vertice ieri al Quirinale dopo la chiusura della rotta balcanica. Alfano: no evidenze di flussi sulla rotta adriatica, ma necessaria collaborazione con autorità albanesi.

Al momento è solo un'ipotesi, dettata oggi più dalla logica che da dai fatti, ma il rischio che la rotta balcanica venga "sostituita" da una via adriatica per accedere in Italia, tramite Grecia e Albania, è tenuta in seria considerazione dalle autorità italiane. E' quanto emerge dal tradizionale vertice che precede i Consigli Europei, convocato ieri al Quirinale dove il capo dello Stato Sergio Mattarella ha ricevuto il premier Matteo Renzi ed il ministro degli Interni Angelino Alfano per operare una ricognizione sulle prossime mosse, alla vigilia del vertice dei ministri degli Interni in corso a Bruxelles in queste ore.

Alla presenza di altri esponenti del governo, quali i ministri di Esteri ed Economia, Gentiloni e Padoan, Alfano ha reso noto che nelle ultime ore non ci sarebbe stata alcuna evidenza su quella che è stata già definita rotta adriatica. Tuttavia, come sottolineato dal ministro degli Interni, "siamo abituati a fare le previsioni ma anche ad osservare la realtà. La logica — ha specificato Alfano a proposito della chiusura delle frontiere operata da Slovenia, Croazia e Serbia — ci suggerisce che si potrebbe aprire una nuova rotta".

Attualmente in Grecia sono bloccati oltre 40mila migranti e, secondo quanto riportato in queste ore dalla Croce Rossa Internazionale, il numero cresce di 1.300 unità al giorno. 

Correlati:

L'Europa si chiude per i migranti
Migranti, Ungheria dichiara stato di emergenza
Migranti, Merkel: le azioni dei paesi balcanici non risolvono il problema
Migranti, Turchia vuole altri 3 miliardi
Parigi avvisa Londra: In caso di Brexit migranti Calais in UK
Tags:
Flusso migranti, Crisi dei migranti, Il Ministro degli Interni Angelino Alfano, Mar Adriatico, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik