11:25 24 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
0 11
Seguici su

La relazione annuale degli 007 italiani inviata al Parlamento: alto rischio altre azioni terroristiche in territorio europeo. Allarme anche per il Giubileo.

L'Italia è sempre più esposta alla minaccia terroristica jihadista. A lanciare l'allarme sono i servizi di intelligence italiani nella relazione annuale consegnata oggi al Parlamento. Nel documento si sottolinea in particolare il rischio in relazione al Giubileo in corso di svolgimento a Roma e alla possibile presa che la propaganda online del Daesh sta avendo su giovani generazioni di aspiranti combattenti che decidono di abbracciare la causa jihadista. In tal senso la relazione sottolinea la maggior pericolosità di infiltrazioni sulla rotta balcanica dei migranti rispetto a quella mediterranea.

Pur non essendo emersi specifici riscontri su azioni terroristiche specifiche, gli 007 italiani mettono l'accento proprio sulla propaganda del califfato, che sempre più frequentemente fa riferimento all'Italia come un possibile obiettivo a causa dei suoi rapporti con Usa e Israele, oltre che per il suo impegno nella lotta al terrorismo.

Lo scenario descritto dalla relazione è quello di un Europa interamente esposta al pericolo di nuove azioni eclatanti sullo stile di Parigi, in qualche modo confermato dall'aumento esponenziale di arresti di potenziali attentatori nel vecchio continente, come risposta extraterritoriale all'arretramento del Daesh nelle zone sotto il proprio controllo in Siria e Iraq. 

Correlati:

Karim, il combattente italiano in prima fila contro il Daesh
Russia e Italia, dialogo per sconfiggere insieme il Daesh
Il Daesh potrebbe colpire l'Italia dalla Libia, meta dei terroristi in fuga dalla Siria
Tags:
ISIS, Minaccia, Minaccia terrorismo, minaccia terroristica, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook