17:30 17 Agosto 2017
Roma+ 31°C
Mosca+ 25°C
    Birra

    Gruppo giapponese pronto a rilevare marchio Peroni

    © flickr.com/ Bill Dickinson
    Italia
    URL abbreviato
    0 188 0 0

    L'azienda nipponica Asahi è sul punto di acquistare il brand italiano della birra insieme all'altro olandese Grolsch, entrambi di proprietà degli anglo-sudafricani della SabMiller. L'offerta messa in tavola è di 3,5 miliardi di dollari. Si tratterebbe della più grande acquisizione nel comparto delle bevande ad opera di una compagnia giapponese.

    Era nell'aria da tempo. Peroni uno dei marchi più noti della birra italiana diventerà giapponese. La Asahi Group Holdings, come riportato dagli organi di stampa locali, ha raggiunto la scorse notte un primo accordo grazie al quale acquisterà da SabMiller i marchi Peroni e Grolsch per oltre 400 miliardi di yen, circa 3,5 miliardi di dollari. La Asahi è leader nazionale nella vendita della birra. Con questa operazione mira ad cercare fuori dal Sol Levante nuovi mercati.

    In Giappone infatti nell'ultimo periodo si è verificato una diminuzione dei consumi di birra a fronte di un aumento delle preferenze verso il vino su una popolazione la cui età media si fa sempre più avanzata. Senza contare l'impennata delle esportazioni di birra italiana nel mondo (più 17% solo nel 2015). Un settore in crescita, secondo i dati della Coldiretti, che ha triplicato le sue entrate negli ultimi 10 anni.

    D'altra parte la cessione dei due marchi ai giapponesi si è resa necessario per evitare alla SabMiller contestazioni da parte dell'Antitrust europeo. L'azienda anglo-sudafricana è stato acquistata lo scorso autunno dalla belga Ab InBev, già proprietaria di altri importanti marchi del settore, per 100 miliardi di dollari. I brand Peroni e Grolsch sono quindi finiti sul mercato con una valutazione di1,8 miliardi di euro circa. Nelle prossime ore potrebbe arrivare l'ufficialità del passaggio della birra bionda, simbolo degli italiani, ai nuovi proprietari giapponesi.

    Correlati:

    I nostri soldi, investiti dalle banche, negli armamenti nucleari
    Tags:
    birra, Coldiretti, Peroni, Giappone, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik