23:05 18 Giugno 2018
Il premier italiano Matteo Renzi

Renzi in Africa, tra cooperazione e lotta al terrorismo

© AFP 2018 /
Italia
URL abbreviato
0 0 0

Terzo viaggio in due anni nel continente africano per il premier italiano. Oggi l'arrivo in Nigeria, poi Ghana e Senegal: Africa la nostra più grande opportunità.

Prima giornata per la missione italiana in Africa, dove il premier Matteo Renzi ed una delegazione di imprenditori e diplomatici incontrerà le massime autorità di Nigeria, Ghana e Senegal. Dopo Mozambico, Congo e Angola del 2014, e le visite in Kenya ed Etiopia dello scorso anno, oggi Renzi atterrerà ad Abuja, capitale nigeriana, dove il presidente del Consiglio italiano verrà ricevuto dal presidente Muhammadu Buhari, eletto lo scorso marzo ed al governo del Paese in uno dei momenti più delicati della sua storia recente.

Nigeria police
© AP Photo / Gbenga Olamikan
Al centro dei colloqui di quella che si preannuncia come una visita-lampo i temi caldissimi del contrasto al terrorismo fondamentalista, all'indomani dell'ultimo brutale eccidio perpetrato nel nord della Nigeria dai combattenti wahabiti di Boko Haram, ma anche la fragile situazione finanziaria del Paese, primo produttore di petrolio africano ed in procinto di chiedere al Fondo Monetario Internazionale interventi a sostegno della propria economia proprio a causa del crollo del greggio. Con l'Italia la Nigeria, secondo partner commerciale italiano nel continente dopo il Sud Africa, discuterà di una serie di dossier sulla cooperazione e firmerà alcuni accordi commerciali con le aziende al seguito della delegazione.

Oggi stesso la delegazione italiana è attesa poi ad Accra, dove Renzi vedrà il presidente del Ghana John Dramani Mahama, mentre è previsto per domani un suo intervento al parlamento ghanese.

Tra martedì e mercoledì il trasferimento in Senegal. A Dakar Renzi prenderà parte ad un seminario sullo sviluppo economico della regione organizzato dalla struttura di cooperazione della Farnesina, per poi incontrare il presidente della Repubblica senegalese Macky Sall prima di fare rientro in Italia.  

Correlati:

Renzi e la Russia, amici nonostante tutto?
Merkel riceve Renzi a Berlino
Renzi contro asse franco-tedesco in UE: Da soli non ce la fate
Renzi: Stop a Schengen non ferma i terroristi
Tags:
Boko Haram, FMI, Macky Sall, Muhammadu Buhari, Matteo Renzi, Nigeria, Italia, Africa
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik