12:04 21 Agosto 2017
Roma+ 29°C
Mosca+ 28°C
    aereo Iran AIr

    Iran-Italia, gli Usa protestano: accordi con società sotto sanzioni

    © flickr.com/ Pieter van Marion
    Italia
    URL abbreviato
    11761215

    Secondo Washington Atr avrebbe firmato in questi giorni un contratto per la fornitura di 20 aerei all'iraniana Meraj, nella lista delle sanzioni USA. Finmeccanica smentisce.

    E' giallo attorno ad uno dei molti contratti siglati in questi ultimi due giorni tra Iran ed Italia, in occasione della visita ufficiale della delegazione guidata dal presidente Hassan Rohani. Nel pacchetto di accordi commerciali firmato in queste ore infatti ve ne sarebbe uno molto contestato da Washington, che avrebbe chiesto di poter visionare la pratica.

    A creare il caso internazionale sarebbe la fornitura da parte della jiont venture Finmeccanica-Airbus per la fornitura di 20 aerei Atr alla compagnia aerea iraniana Meraj Airlines, inserita nella lista di società iraniane sotto sanzioni da parte di Wasington, per una commessa da 400 milioni di euro.

    Secondo gli Stati Uniti, che hanno inserito nel 2014 la Meraj nella lista delle aziende soggette a misure restrittive, secondo quanto previsto dall'executive order 13224 voluto nel 2001 dall'allora presidente George W. Bush.

    Alla diffusione della notizia Atr ha immediatamente smentito con un comunicato di aver chiuso accordi con Meraj, limitandosi a definire i contatti come "discussioni commerciali, che riguardano solo linee aeree non sanzionate nel contesto della parziale eliminazione delle sanzioni contro l'Iran".    

    Correlati:

    Federico Niglia: “La visita di Rohani è positiva ma ancora presto fare conclusioni”
    Rohani visita il Colosseo: Italia ospitale
    Rohani in Italia
    Rohani in Vaticano
    Rohani in Italia, Renzi: Siglati primi accordi, è solo l'inizio
    Tags:
    Forniture, contratti commerciali, Iran, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik