11:49 22 Ottobre 2017
Roma+ 18°C
Mosca-2°C
    Manifestazione No guerra No Nato

    Manifestazioni contro la guerra e la Nato in Italia

    © Foto: fornita da Chiara Paladino
    Italia
    URL abbreviato
    171454431

    In occasione del venticinquesimo anniversario della prima Guerra del Golfo, sabato 16 gennaio migliaia di persone sono scese in piazza in diverse città d’Italia per manifestare contro gli interventi militari di Usa e Nato nel mondo e l’allargamento dell’Alleanza Atlantica nell’est Europa.

    In occasione del venticinquesimo anniversario della prima Guerra del Golfo, sabato 16 gennaio migliaia di persone sono scese in piazza in diverse città d'Italia per manifestare contro gli interventi militari di Usa e Nato nel mondo e l'allargamento dell'Alleanza Atlantica nell'est Europa.

    A Roma un corteo, animato anche da orchestre popolari, ha sfilato da Piazza Esquilino nelle vie del centro. A Milano il corteo è partito da Piazza San Babila, per concludersi con un lancio in cielo di decine di lanterne. Altre manifestazioni si sono svolte a Trieste, a Sassari, ad Ancona, a Vicenza, a Pisa, nei pressi della base di Camp Darby, a Sigonella, davanti alla base militare Usa. In piazza anche molti immigrati africani e asiatici, le comunità russe, palestinesi, libanesi e siriane.

    Tra le bandiere della pace, i manifestanti hanno sfilato con cartelli e striscioni riportanti gli slogan "NATO = Guerra e Terrorismo" e "Fuori dalla Nato = Fuori dalla Guerra".

    I cortei hanno denunciato l'escalation della guerra sia a est (in Siria, in Iraq e nelle regioni del Donbass) sia a sud, in Libia. Ed è proprio lo scenario libico quello che i manifestanti hanno denunciato con forza. L'Italia si appresta a essere capofila dell'operazione d'intervento militare in Libia contro Daesh con una forza congiunta di 6mila soldati. Non minore inquietudine desta l'ulteriore allargamento della Nato al Montenegro anche in Italia, Paese in cui sono presenti 113 basi Usa.

    Di rilievo la mobilitazione delle forze dell'Ordine. Assenti le telecamere dei principali media.     

    Correlati:

    Gli italiani dicono “no” alla guerra e alla NATO
    Italia sotto controllo totale NATO
    Ecco perché l’Italia dovrebbe uscire dalla NATO
    Tags:
    ISIS, Terrorismo, Manifestazione, NATO, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik