Widgets Magazine
14:24 20 Settembre 2019
Paolo Gentiloni, ministro degli esteri italiano

Gentiloni contro Commissione UE: Basta polemiche inutili

© East News / ASSOCIATED PRESS/FOTOLINK
Italia
URL abbreviato
212
Seguici su

Il ministro degli Esteri italiano alla vigilia del consiglio degli Affari Esteri a Bruxelles: situazione delicata in Europa, evitare liti.

Dopo lo scambio di accuse tra Renzi e Juncker, non si abbassano i toni tra Italia e Commissione UE, alla vigilia della delicata riunione dei ministri degli Esteri dei 28 Pasi membri. Giungendo a Bruxelles è stato questa mattina il capo della diplomazia italiana ad intervenire ne dibattito aperto dalle accuse di Juncker dei giorni scorsi, a cui era seguita la piccata replica del premier italiano.

"Francamente credo che da Bruxelles siano arrivate delle polemiche che io considero inutili. Noi non partecipiamo".

Così Gentiloni in risposta ai cronisti che lo attendevano a Bruxelles.

Il ministro italiano, che ha ricordato come l'Italia tenga alle sue posizioni "come lo fa ciascun Paese discutendo di diversi argomenti", è tornato anche sulle parole di Federica Mogherini, che aveva definito "stupido" creare divisioni in Europa.

"Penso che la situazione sia molto delicata sia sul fronte economico che sul fronte migratorio — ha detto Gentiloni — credo che vada affrontata senza accenti polemici come quelli che ho sentito da Bruxelles nei giorni scorsi". 

Correlati:

Italia dice no a rinnovo automatico delle sanzioni UE vs Russia, grattacapi a Bruxelles
Italia-UE, una crisi dentro una crisi più grande
Tags:
polemica, Commissione Europea, Federica Mogherini, Jean-Claude Juncker, Matteo Renzi, Paolo Gentiloni, il ministro degli Esteri, Italia, Bruxelles
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik