09:37 24 Ottobre 2017
Roma+ 9°C
Mosca-1°C
    L`ambasciatore  della Russia in Italia Sergey Razov

    Italia-Russia, ambasciatore Razov: “Interessi su agricoltura e turismo”

    © Sputnik. Владимир Вяткин
    Italia
    URL abbreviato
    3702110

    Ha preso il via a Reggio Calabria il convegno dal titolo 'Italia e Russia, sinergie internazionali per favorire la Cooperazione e la crescita economica nei territori' promosso da enti e fondazioni bilaterali supportate da un team di ricercatori ed analisti che fanno riferimento all'Università Bocconi ed alle agenzie internazionali di comunicazione.

    L'evento, considerato di grande significato strategico nel più ampio quadro dei rapporti tra tra Unione Europea, Italia e Federazione Russa, mette al centro le opportunità di investimento lungo l'asse Europa-Russia e con particolare riferimento al Mezzogiorno.     

    "È la prima volta per me in Calabria. Lo scenario internazionale è difficile, ma con l'Italia manteniamo relazioni politiche stabili. L'Italia ha un grande legame con la Russia".

    Lo ha detto l'ambasciatore straordinario e plenipotenziario della Federazione Russa in Italia, Sergey Razov, nel corso del convegno dal titolo 'Italia e Russia, sinergie internazionali per favorire la Cooperazione e la crescita economica nei territori', promosso a Reggio Calabria da enti e fondazioni bilaterali supportate da un team di ricercatori ed analisti che fanno riferimento all'Università Bocconi ed alle maggiori agenzie internazionali di comunicazione.

    "Ci sono stati — ha aggiunto Razov — numerosi incontri fra Putin e Mattarella. C'è un contatto costante tra autorità italiane e russe. La settimana scorsa Putin ha sentito Renzi: c'è grande fiducia per il futuro delle nostre relazioni. In quanto a rapporti commerciali, dopo Cina, Paesi bassi e Germania c'è l'Italia. Togliere le sanzioni, che sono anche illecite, è l'unica via. Abbiamo studiato lo scenario del Sud e della Calabria in relazione agli interessi dei mercati russi. In primis abbiamo individuato nella produzione agricola un contesto di sicuro interesse. Nella prima decade di febbraio il ministro dell'Agricoltura italiano parteciperà a una grande mostra dedicata a prodotti agricoli: sarà una grande occasione per il tessuto imprenditoriale italiano".

    "E poi il turismo. Abbiamo incontrato — ha proseguito l'ambasciatore russo — il sindaco di Reggio Calabria che ci ha illustrato grandi piani per il turismo russo. Ma il turista russo in zona euro ha bisogno del doppio di rubli per avere servizi adeguati. Ciò ha diminuito i flussi favorendo il turismo interno. In questo momento — ha aggiunto — sono chiuse le relazioni con l'Egitto, speriamo solo momentaneamente. I rapporti tra Turchia e Russia determinano la chiusura del mercato. Per le imprese italiane si aprono quindi nuovi scenari. Ma servono servizi ricettivi, infrastrutture e buon rapporto qualità-prezzo".    

    Correlati:

    Pier Paolo Celeste: "Se la Russia è in crescita, lo è anche l'Italia"
    Russia interessata a superare tendenza negativa nella cooperazione con l'Italia
    Italia dice no a rinnovo automatico delle sanzioni UE vs Russia, grattacapi a Bruxelles
    Tags:
    Turismo, Agricoltura, relazioni Italia-Russia, Sergey Razov, Matteo Renzi, Reggio Calabria, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik