14:27 19 Aprile 2019
Sede Commissione europea

Banche, sui salvataggi Ue ancora contro Italia

© Foto: Stuart Chalmers
Italia
URL abbreviato
313

La Commissione boccia il salvataggio dell'istituto Tercas: sono aiuti di Stato. Tra Europa e Italia è scontro totale: No anche ai sussidi erogati per le acciaierie Ilva.

Bruxelles ha bocciato ancora una volta gli interventi messi in campo dal governo per il salvataggio di una banca. Dopo il caso delle 4 banche popolari al centro dell'attenzione mediatica e politica da settimane, ieri ennesimo capitolo della battaglia tra Roma e Bruxelles in fatto di concorrenza e regolazione del mercato.

La Commissione europea ha infatti bocciato, confermando il proprio parere già espresso nella contestata lettera di raccomandazioni inviata lo scorso 19 novembre, le modalità di salvataggio della banca Tercas, per cui il governo italiano aveva deciso di intervenire con il Fondo interbancario di tutela dei depositi. Secondo i tecnici di Bruxelles l'intervento si prefigura ancora una volta come aiuto di Stato.

Medesima posizione poi per quanto riguarda i finanziamenti erogati dallo Stato per sostenere l'attività delle acciaierie Ilva, per cui Bruxelles ha preannunciato l'apertura di una procedura di infrazione.

Il governo italiano, che sulla vicenda ha sempre mantenuto la propria posizione, ha confermato in queste ore che a proposito delle acciaierie Ilva è fondamentale considerare che non si è trattato di un semplice salvataggio, ma anche di un'operazione di complessa bonifica ambientale.

"Noi — ha detto in queste ore il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio — siamo sicuri di aver fatto tutto quello che si dovesse fare per salvare la principale azienda siderurgica del Paese". 

Correlati:

Vittime delle banche, scendono in piazza contro governo e Bankitalia
Tags:
Unione Europea, Ilva, Commissione Europea, Bruxelles, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik