00:54 11 Dicembre 2019
Bankitalia sede Roma

Vittime delle banche, scendono in piazza contro governo e Bankitalia

© Foto : Wikimedia/Carlo Dani
Italia
URL abbreviato
4111
Seguici su

Con il decreto salva banche, il governo ha riversato sui risparmiatori le responsabilità di Bankitalia e Consob, che non hanno vigilato sulle azioni truffaldine di quattro istituti bancari sull’orlo del fallimento.

Protesta del Comitato vittime del salvabanche contro Governo e Bankitalia. Cittadini, parlamentari dell'opposizione e associazioni in difesa dei consumatori, si sono dati appuntamento ieri in via Nazionale, nei pressi della sede di Bankitalia, per chiedere i rimborsi integrali dei risparmi, oltre alle dimissioni del governatore, Ignazio Visco.

Con il decreto salva banche, il governo ha riversato sui risparmiatori le responsabilità di Bankitalia e Consob, che non hanno vigilato sulle azioni truffaldine di quattro istituti bancari sull'orlo del fallimento. I cittadini, ingannati da false e omesse informazioni, nonchè da vere e proprie pratiche fraudolente, sono stati indotti a investire i propri risparmi in prodotti finanziari ad altissimo rischio.

E' stato oggi depositato dinanzi a cinque Procure della Repubblica (Roma, Arezzo, Ferrara, Ancona e Chieti) un esposto del Codacons con cui viene chiesta la sospensione dall'ufficio per il Governatore di Bankitalia.

La richiesta è motivata, spiega l'associazione a tutela dei consumatori, "dall'abnorme difesa che il Governatore ha fatto dell'operato dei vertici di Banca Marche, Banca Etruria, Carife e Carichieti. Un'ulteriore condotta che farebbe emergere un modus operandi che potrebbe ripercuotersi anche nell'attività di vigilanza sulle altre piccole banche a rischio crac".

Correlati:

Ue contro Italia: Le 4 banche salvate vendevano prodotti inadeguati
Tags:
Economia, Proteste, banca, Bankitalia, Ignazio Visco, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik