Widgets Magazine
11:12 17 Luglio 2019
Soldati italiani

Mattarella: riconoscenza per nostri militari all'estero

© AFP 2019 / Aref KARIMI
Italia
URL abbreviato
625

Il capo dello Stato italiano nel saluto di fine anno ai contingenti italiani impegnati in missioni all'estero: preoccupato per i foreign fighters.

Il presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella, ha fatto pervenire i suoi saluti di fine anno ai contingenti militari in missione all'estero. Collegato in videoconferenza dal Comando operativo interforze, Mattarella ha potuto dialogare con gli ufficiali presenti in Libano e Kosovo. E specialmente a loro il capo dello Stato si è rivolto manifestando particolare grande preoccupazione per il fenomeno dei foreigh fighters, che nella regione balcanica sono centinaia e che "potrebbero seguire i flussi migratori ed entrare in Europa".

Poi indirizzando a tutti i corpi armati impegnati in missione, Mattarella ha ricordato la generosità riconosciuta ai contingenti italiani.

"Quando la comunità internazionale — ha detto — ci chiede aiuto per difendere pace e diritti fondamentali il nostro Paese è pronto e lo può fare grazie all'impegno e alla professionalità così elevati delle nostre Forze armate. Passare il Natale lontano da casa — ha concluso — è un grande sacrificio ma  un impegno così importante che merita la riconoscenza dell'intero Paese".

Correlati:

Mattarella: Volontà di collaborazione dalla Russia
Libia, Mattarella: Daesh scomparirà con nascita nuovo Stato
Mattarella a Strasburgo: Momento drammatico, serve unità
Tags:
Esercito, Sergio Mattarella, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik