03:44 03 Marzo 2021
Italia

Migranti, Italia a rischio sanzioni UE

Italia
URL abbreviato
220
Seguici su

L'Unione Europea pronta ad aprire una procedura d'infrazione contro l'Italia per la mancata raccolta di impronte digitali. Il ministro Alfano: sarebbe scelta irragionevole.

"Per il lavoro svolto meritiamo solo un grazie dall'Ue".

Non ci sta il ministro degli Interni italiano Angelino Alfano. La notizia della possibile procedura di infrazione che Bruxelles sarebbe in procinto di comminare all'Italia, per irregolarità e inadempienze nelle procedure di accoglienza e registrazione dei migranti, non è stata presa bene dal governo italiano, che per bocca del ministro parla di "scelta irragionevole".

Nel mirino dell'Unione, oltre all'Italia, Grecia, Croazia e Malta accusate a a vario titolo di non avete negli ultimi due anni osservato le direttive in materia di identificazione e raccolta delle impronte digitali dei profughi, così come richiesto dalle regole del sistema Eurodac.

"Sarebbe un atto del tutto incomprensibile che farebbe prevalere l'Europa della burocrazia, che favorisce i populisti".

Questo un altro duro commento da parte di Alfano, che ha rivendicato il ruolo italiano nella difficile quanto inedita situazione creatasi in questi mesi con l'emergenza migranti, rispedendo al mittente le rimostranze di Bruxelles.

"Siamo già in campo con 1 dei 6 hot spot — ha detto il ministro nel corso di un intervento nella sala Aldo Moro di Montecitorio — e speriamo che l'Europa si dia una mossa per quando riguarda le procedure di ricollocamento con la redistribuzione e con i rimpatri degli irregolari. L'Europa — ha concluso Alfano — non può chiedere a noi tutti gli hot spot se non si da una mossa, sono due percorsi paralleli".

Correlati:

Parigi, Brunetta: "Italia chieda stop sanzioni contro Russia"
Sanzioni di Kiev colpiscono cittadini italiani. L’Italia risponde?
La guerra di sanzioni continua, l’Italia paga il conto
Migranti, Renzi: Parole Tusk non rispettose degli italiani
Migranti, Merkel: Non abbiamo lasciato sola l'Italia
Tags:
Migranti, rifugiati, profughi, Crisi dei migranti, Il Ministro degli Interni Angelino Alfano, UE, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook