Widgets Magazine
23:18 20 Ottobre 2019
I senatori non verranno più votati dagli italiani, ma scelti da altri eletti

Terrorismo, 1 italiano su 3 teme di andare all'estero

© Foto: Ed Yourdon
Italia
URL abbreviato
0 10
Seguici su

Secondo i risultati di un'indagine svolta in Italia un italiano su 2 cambierà le proprie abitudini dopo gli attentati di Parigi.

La fiducia dei viaggiatori italiani è in discesa dopo gli attentati che hanno colpito Parigi ed i ripetuti allarmi terrorismo in diverse città d'Europa. E' questo il risultato delle rilevazioni effettuate per conto di Confcommercio e Confturismo, associazioni italiane che riuniscono gli operatori del settore.

Dopo mesi di trend positivo, con la fiducia dei turisti italiani tornata a salire, dopo il 13 novembre i sondaggi effettuati mostrano una pesante flessione, con un italiano su due che sarebbe pronto a cambiare le proprie abitudini a causa della paura di attentati e la stessa percentuale si è detta convinta che un attacco contro il Vaticano sia possibile nei mesi del Giubileo.

La psicosi del terrorismo fondamentalista si riflette sulle mete di destinazione dei turisti italiani: 1 su 3 teme di andare all'estero, con percentuali più elevate per Francia e Medio Oriente e nella stessa proporzione crescono quelli convinti che l'Italia possa essere uno dei prossimi obiettivi di fanatici fondamentalisti. 

Correlati:

Dove rischia di scoppiare la Terza Guerra Mondiale? I 5 focolai di crisi che fanno paura
Terrorismo, paura a Bruxelles: “minaccia grave e imminente”
Su Twitter la paura dei turchi dopo abbattimento Su-24: “tempi bui” all'orizzonte
Tags:
jihad, Terrorismo, fondamentalismo, minaccia terroristica, attentato a Parigi, Confturismo, Confcommercio, Medio Oriente, Europa, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik