05:57 23 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
370
Seguici su

Manifestazione pacifica di protesta lungo le vie della città prevista mercoledì per dire 'stop alla Nato in Italia'.

"Basta guerre! Basta morti!"

Manifestazione No guerra No Nato
© Foto : fornita da Chiara Paladino
E' questo lo slogan scelto per la manifestazione che si terrà a Firenze mercoledì 25 novembre, alla vigilia dell'assemblea parlamentare Nato che il capoluogo toscano ospiterà giovedì 26 e venerdì 27 novembre.

Il corteo è promosso dall'assemblea fiorentina contro il vertice Nato, che raggruppa varie sigle.

"Vuol essere la risposta politica e sociale all'assemblea interparlamentare dei membri Nato con all'ordine del giorno Nord-Africa e Medio Oriente", hanno dichiarato i consiglieri comunali Tommaso Grassi e Giacom Trombi insieme ai rappresentanti dell'assemblea Tiziano Cardosi, Leonardo Bargigli e Marco Fantechi, nel corso di una conferenza stampa tenutasi stamani a Palazzo Vecchio.

L'assemblea Nato, promossa dal presidente della delegazione italiana, Andrea Manciulli, sarà articolato in otto sessioni, e tratterà di terrorismo internazionale, emergenza profughi, evoluzione dei rapporti dell'Europa con il Medio Oriente, finanziamento del terrorismo, situazione in Libia. A Firenze saranno presenti oltre cento parlamentari in rappresentanza di 40 Paesi, spaziando dai 28 Paesi membri della Nato, ai Paesi Mediterranei associati alla Nato, ai Paesi del Golfo, a quelli della sponda Sud del Mediterraneo. Tra gli altri, Israele, Giordania, Marocco, Algeria, Consiglio nazionale palestinese, Iraq, Kuwait, Baharain, Pakistan, Ucraina, Armenia, Georgia, Ciad, Serbia e Kosovo.

All'evento, che si svolgerà a Palazzo Vecchio, sede del municipio di Firenze, interverranno Pietro Grasso, presidente del Senato, Laura Boldrini, presidente della Camera, Angelino Alfano, ministro dell'Interno, Paolo Gentiloni, ministro degli Esteri, Roberta Pinotti, ministro della Difesa, Marco Minniti, sottosegretario alla presidenza del Consiglio e il generale Claudio Graziano, capo di Stato maggiore della Difesa. Federica Mogherini, Alto rappresentante dell'Unione europea per gli Affari esteri e la politica di sicurezza interverrà in videoconferenza da Bruxelles.

Correlati:

Ecco perché l’Italia dovrebbe uscire dalla NATO
L'Italia, laboratorio di guerra della Nato
Tags:
NATO, Andrea Manciulli, Paolo Gentiloni, il ministro degli Esteri, Il Ministro degli Interni Angelino Alfano, Marco Minniti, Claudio Graziano, Federica Mogherini, Pietro Grasso, Laura Boldrini, Roberta Pinotti, Libia, Europa, Medio Oriente, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook