17:00 19 Luglio 2018
Il presidente iraniano Hassan Rohani

Rohani: Italia può essere uno dei nostri partner più importanti

© AP Photo / Ebrahim Noroozi
Italia
URL abbreviato
0 61

Il presidente iraniano Hassan Rohani in un'intervista apparsa oggi sul Corriere della Sera, alla vigilia della sua storica visita in Italia.

Nelle nuove condizioni, l'Italia può diventare uno dei partner privilegiati dell'Iran. E' questa la convinzione espressa dal presidente iraniano Hassan Rohani, che ha dialogato con il Corriere della Sera sui temi dell'attualità, alla vigilia della sua visita di Stato, che lo vedrà a Roma il 14 e 15 novembre.

In una lunga intervista, in cui si è passati dal recente e fragile accordo sul nucleare civile di Teheran alla lotta all'ISIS, si è anche trattato del rapporto con lo Stato di Israele e delle accuse provenienti dall'occidente della scarsa libertà di espressione concessa nel Paese.

Il presidente Rohani, che ha sostenuto come l'accordo di Vienna, se rispettato, potrebbe aprire ad una nuova era nelle relazioni tra Iran e mondo occidentale, ha sottolineato a più riprese il sempre "moderato" atteggiamento mostrato negli anni dai leader italiani nei confronti della situazione iraniana, ricordando come in passato l'Italia sia stata partner privilegiato a livello commerciale.

"Consideriamo il vostro Paese un amico in Europa — ha affermato Rohani — Spero che il mio viaggio apra una nuova fase nei nostri rapporti".

Rispondendo poi ad una domanda sulla natura dell'alleanza con la Russia in appoggio ad Assad e contro l'ISIS, il presidente iraniano ha parlato di "partnership importante per collaborare nella lotta all'ISIS".

"La Russia è concentrata più sulle operazioni in Siria, forse in futuro amplierà il suo raggio d'azione in Iraq, ma io penso che sia importante che tutti i Paesi del mondo si concentrino nella lotta al terrorismo. L'ISIS — ha continuato — è una minaccia per l'intera regione e anche per gli altri, inclusa l'Unione Europea. Noi — ha poi rivendicato il presidente iraniano — siamo stati tra i primi ad appoggiare l'esercito iracheno contro l'ISIS e se non l'avessimo fatto, forse Baghdad sarebbe già caduta". 

Correlati:

Colloqui di Vienna sulla Siria, partecipazione incerta dell’Iran
La Russia aiuterà l'Iran a creare un centro di riparazione per gli elicotteri Mi-17
“Russia e Iran lottano efficacemente contro il terrorismo in Siria”
Tags:
Cooperazione, Raid contro "Stato islamico", presidente Hassan Rohani, Iran, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik