22:54 15 Ottobre 2018
Soldati italiani

Pinotti: Italia resterà in Afghanistan

© AFP 2018 / Aref KARIMI
Italia
URL abbreviato
5014

Il ministro della Difesa italiano alle commissioni parlamentari Difesa ed Esteri: nostro impegno non solo militare, anche di cooperazione e di soprattutto di addestramento.

Diversamente da quanto annunciato negli ultimi mesi, l'impegno italiano in Afghanistan proseguirà. A comunicarlo oggi è stata Roberta Pinotti, ministro italiano per la Difesa, che è stata ascoltata dalle commissioni parlamentari riunite di Esteri e Difesa. Il ministro, che ha ricordato come il contingente italiano in Afghanistan sia formato da 1000 persone nella provincia di Herat, ha specificato i termini del rinnovato impegno nella missione "Resolute Support", avviata dalla coalizione internazionale il 1 gennaio di quest'anno, all'indomani della chiusura dell'esperienza della missione ISAF contro talebani e Al Qaeda.

Quella che sarebbe emersa in queste settimane è una nuova esigenza, legata all'infiltrazione in Afghanistan di elementi dello Stato Islamico, in contatto sempre più frequente proprio con Al Qaeda.

Il problema, ha sostenuto il ministro Pinotti nel corso dell'audizione "è che si sono registrate tante perdite tra le forze afghane, pari a 650 uomini al mese. La lotta è dura — ha proseguito il ministro — queste unità hanno mostrato grande tenacia e capacità di combattimento, ma serve ricostruire le perdite e riequipaggiare le unità. Pensiamo sia dunque utile — ha concluso — proseguire la missione che resta di addestramento e non di combattimento, senza incrementare le capacità attuali". 

Correlati:

Lavrov: Spero Unesco invii missione in Siria, Afghanistan e Iraq per valutare danni
L'Italia rafforza il contingente in Afghanistan
Russia, Putin esprime condoglianze a leader Pakistan e Afghanistan per vittime terremoto
Tags:
Missione italiana in Afghanistan, Roberta Pinotti, Afghanistan
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik