00:02 21 Novembre 2017
Roma+ 8°C
Mosca+ 1°C
    Papa Francesco

    Papa Francesco: Credente non può vivere da Faraone

    © AP Photo/ Andrew Medichini
    Italia
    URL abbreviato
    118170

    Le parole del Pontefice in una intervista rilasciata al giornale olandese Straatnieuws, nei giorni in cui infuria la polemica sui privilegi dei cardinali, svelati dai libri che stanno scuotendo la Santa Sede.

    Il credente non può parlare di povertà e vivere da Faraone. Parole che pesano come macigni nelle ore in cui la Santa Sede è scossa dagli scandali sui privilegi dei cardinali e sugli sprechi delle finanze vaticane. Tanto più clamorose se a pronunciarle è il Pontefice.

    Intervistato dal giornale olandese Straatnieuws, Papa Francesco ha ancora una volta colpito nel segno, confermando la sua ferma intenzione di riformare la gestione delle finanze d'Oltretevere.

    "La Chiesa deve parlare con la verità e anche con la testimonianza: la testimonianza della povertà. Se un credente parla della povertà o dei senzatetto e conduce una vita da faraone: questo non si può fare".

    Così il Pontefice al giornale di strada olandese, ripreso in queste ore da Radio Vaticana. Francesco è poi tornato sull'argomento anche questa mattina, nella sua omelia durante la messa a Santa Marta, con parole ancora più chiare e decise.

    "Nella Chiesa ci sono questi, che invece di servire, di pensare agli altri, di gettare le basi, si servono della Chiesa: gli arrampicatori, gli attaccati ai soldi — ha detto amaramente il Santo Padre — E quanti sacerdoti, vescovi abbiamo visto così. E' triste dirlo, no?".

    Correlati:

    Vatileaks, il Papa: “La cassa non è in ordine”
    Vatileaks 2, il Papa: Andiamo avanti con serenità
    Papa Francesco: Fondamentalismo rischio per ogni religione
    Papa Francesco: Chiedo perdono per scandali in Campidoglio e in Vaticano
    Tags:
    Vatileaks, Papa Francesco, Vaticano
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik