14:19 23 Novembre 2017
Roma+ 18°C
Mosca-3°C
    Bandiera italiana

    Terremoto al Pirellone, arrestato vicepresidente Regione Lombardia

    © Fotolia/ Claudio Divizia
    Italia
    URL abbreviato
    0 13630

    Il vicepresidente della regione Mario Mantovani arrestato con l'accusa di corruzione aggravata per fatti risalenti a quando ricopriva l'incarico di assessore alla Salute. Il Movimento 5 Stelle pronto alla mozione di sfiducia al governatore Maroni.

    Terremoto politico ai vertici della regione Lombardia dopo la notizia dell'arresto, avvenuto questa mattina su richiesta della Procura di Milano, del vicepresidente Mario Mantovani. Il numero due del Pirellone, è finito in manette con l'accusa di concussione, corruzione aggravata e turbata libertà degli incanti, in una serie di indagini risalenti a quando ricopriva l'incarico di assessore alla Salute.

    I reati contestati, per cui sono scattate le manette anche per un collaboratore di Mantovani e per un dirigente del Provveditorato alle Opere Pubbliche lombardo, sarebbero stati commessi tra il 2012 ed il 2014 e riguarderebbero l'assegnazione di alcuni appalti, tra cui quello del servizio di trasporto dei malati dializzati nelle strutture ospedaliere lombarde. Dall'inchiesta della Procura milanese emergerebbero favori ricevuti dal vicepresidente Mantovani a titolo personale e familiare, come contropartita per il ruolo svolto nelle procedure di assegnazione degli appalti.

    Secondo quanto fatto trapelare dagli ambienti della Procura, l'attività investigativa starebbe in queste ore concentrandosi anche su altri esponenti della giunta regionale guidata da Roberto Maroni, tra cui l'assessore all'Economia, il leghista Massimo Garavaglia, che avrebbe ricevuto oggi una perquisizione della Guardia di Finanza.

    Immediata la reazione dell'opposizione al consiglio regionale. Il Movimento 5 Stelle in particolare, ha già fatto sapere di essere pronto a votare la mozione di sfiducia al governatore Maroni.

    "Meglio di così la Lombardia non poteva festeggiare la giornata della trasparenza: il vicepresidente Mantovani è stato arrestato, Maroni andrà a processo e, al momento risulterebbe indagato l'assessore al Bilancio Massimo Garavaglia, braccio destro del governatore. Stiamo predisponendo una mozione di sfiducia nei confronti di Maroni — ha dichiarato il consigliere regionale M5S Daro Violo — che si deve dimettere immediatamente".

    Correlati:

    Il Senato italiano dice no ad arresto Azzollini
    Tags:
    Scandalo, arresto, M5S, Mario Mantovani, Italia, Lombardia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik