10:13 25 Novembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca-6°C
    Ignazio Marino, ex sindaco di Roma

    Roma, il sindaco Marino si dimette

    © Flickr
    Italia
    URL abbreviato
    113220

    Al termine di un pressing durato mesi e giunto al culmine nelle ultime ore, il primo cittadino della capitale italiana lascia, non senza qualche dichiarazione al veleno.

    Alla fine Ignazio Marino si è dovuto arrendere. Dopo mesi di pressing da parte dell'opposizione in Campidoglio, ma anche del dirigenza nazionale del suo stesso partito, l'ormai ex sindaco di Roma ha rassegnato le proprie dimissioni dall'incarico. Nel farlo non ha mancato di rilasciare alcune dichiarazioni sul suo operato e sulle sorti della città una volta sbarazzatasi di lui. Gli ambienti vicini a Marino parlano di grandissima amarezza per una situazione divenuta insostenibile.

    "Ci avevano provato con la Panda rossa, i funerali di Casamonica, la polemica sul viaggio del Papa. Se non fossero arrivati questi scontrini, prima o poi avrebbero detto che avevo i calzini bucati o mi avrebbero messo della cocaina in tasca".

    Così il chirurgo italiano, prestato alla politica, che voleva cambiare Roma dopo il profluvio di preferenze con cui era stato eletto nel 2013: oltre il 60% dei voti. Oggi, a poco più di due anni da quella tornata elettorale Marino viene "scaricato", come sostiene lui stesso, da una serie di scandali di natura giornalistica senza che, anche qui è il pensiero dell'ex sindaco, vi fosse una singola iscrizione sul registro degli indagati.

    Adesso, a meno di due mesi dall'avvio del Giubileo straordinario e dall'apertura della Porta Santa che vedrà arrivare centinaia di migliaia di fedeli e turisti, Roma è senza amministrazione. Nell'impossibilità di indire elezioni amministrative anticipate, probabile la nomina di un commissario prefettizio, che a questo punto verrà deciso presumibilmente dal prefetto di Roma Franco Gabrielli, già affiancato da Palazzo Chigi all'amministrazione Marino dopo lo scoppio di Mafia Capitale. 

    Correlati:

    Roma, minacce e proiettili per il sindaco Marino
    Roma: Il Partito Democratico in pressing su Marino
    Renzi: Marino, pronti ad aiutarlo ma dia un segnale
    Tags:
    politica, Dimissioni, PD, Ignazio Marino, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik