06:39 22 Novembre 2017
Roma+ 7°C
Mosca0°C
    giornali

    Le prime pagine italiane del 8 ottobre

    © Fotolia/ Pio Si
    Italia
    URL abbreviato
    0 8301

    Diversi gli argomenti presenti sulle testate italiane per questo giovedì 8 ottobre: dall'attacco missilistico russo in Siria alla politica interna, con la battaglia in Senato per le riforme ed il coinvolgimento italiano negli attacchi all'ISIS in Siria.

    Spazio poi alle vicende romane, con il pressing incessante delle opposizioni sul sindaco Ignazio Marino.

    "Putin scatena i missili sulla Siria" è il titolo de La Stampa, che riporta delle ultime operazioni navali dell'esercito russo. "Lanciati da navi russe, caccia USA rischia di essere colpito — si legge nel catenaccio — Assad muove le truppe di terra".

    "Iraq, il piano del governo" è la scelta del Corriere della Sera che insiste nella sua campagna stampa fatta di indiscrezioni e anticipazioni su quello che appare a molti l'imminente impegno italiano nei bombardamenti anti ISIS: "tornado in azione entro 1 mese".

    Politica romana sulla prima de La Repubblica, con "'l'ipotesi dimissioni per Marino. IL PD lo scarica": nel sommario il gesto del sindaco della capitale, che ha annunciato l'intenzione di restituire 20mila euro e la carta di credito del Comune. A centro pagina la notizia del rapimento di un italiano nelle Filippine: "E' in mano alla jihad".

    "Volkswagen, via al piano europeo dei maxi richiami" è la scelta de Il Sole 24 Ore, mentre su Milano Finanza il titolo è sull'allarme lanciato dal FMI a Lima: "Paesi emergenti, una bomba da 3mila miliardi".

    Un attacco alle scelte di politica estera del governo italiano apre oggi Il Fatto Quotidiano, che titola "Renzi, 4 Tornado a Obama per un posto al sole in Libia", con la "cambiale su cui punta il governo" nell'occhiello.

    Correlati:

    Merkel, necessario dialogo con Assad
    La Russia ribadisce la precisione dei suoi attacchi contro ISIS in Siria
    “In Siria raid russi efficaci, distrutto in pochi giorni il 40% del potenziale di ISIS”
    Tags:
    offensiva, PD, Bashar al-Assad, Ignazio Marino, Siria, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik