11:16 23 Settembre 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 8°C
    giornali nel chiosco

    Le prime pagine italiane del 11 agosto

    © Jeroen Bosman
    Italia
    URL abbreviato
    0 36 0 0

    Lo scontro dialettico tra i vescovi italiani e Matteo Salvini a proposito di immigrazione è una delle principali notizie sulle prime di questo martedì 11 agosto, in cui trovano spazio i fatti di Ferguson, nella giornata in cui si commemorava la morte di Michael Brown, ed ai nuovi dati del lavoro, con i primi effetti del job act.

    "Immigrazione, la battaglia tra vescovi e Lega" è il titolo de La Repubblica, che riferisce del botta e risposta tra Cei e Salvini: "piazzisti a caccia di consensi elettorali" è la definizione sprezzante data dai vescovi; la replica di Salvini: "guadagnate sull'accoglienza".

    Per La Stampa di Torino sono i numeri sul lavoro a fare da notizia di apertura, con "Più contratti stabili, e ora si pensa a misure per le famiglie più povere", mentre a destra la fotonotizia sulle proteste in USA: "Stato d'emergenza a Ferguson".

    "Migranti, sfida vescovi-Lega" è il titolo del Corriere della Sera, che ripropone l'argomento dello scontro verbale di ieri tra il leader leghista e la Cei. In taglio alto "in 6 mesi i posti stabili crescono del 36%. Il premier: Con il job act il Paese riparte".

    Su Il Fatto Quotidiano un'inchiesta sul progetto governativo per la costruzione di 12 nuovi termovalorizzatori. Il titolo è "Più inceneritori per tutti".

    Su romano Il Tempo la vicenda dei due marò e gli sviluppi seguiti alla prima udienza al tribunale internazionale del mare di Amburgo: "L'Italia si accorge dei marò, sono ostaggi". 

    Correlati:

    "Zingaro" non si può scrivere, Facebook sospende Salvini
    Eurotunnel chiede a Francia e Gb misure urgenti sui migranti
    Ue, approvato fondo da 2,6 miliardi per aiutare membri su emergenza migranti
    Tags:
    Lega Nord, Cei, Matteo Salvini, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik