13:00 18 Gennaio 2018
Roma+ 7°C
Mosca-8°C
    Consiglio di Sicurezza ONU

    Marò, Italia: Da India disprezzo per giusto processo

    © AP Photo/ Frank Franklin II
    Italia
    URL abbreviato
    840

    La durissima presa di posizione del governo italiano alla prima udienza del procedimento avviato all'Itlos di Amburgo: Girone ostaggio dell'India. La replica di New Delhi: Definirlo così inappropriato e offensivo.

    Alta tensione alla prima udienza presso il Tribunale internazionale del mare di Amburgo per il caso dei due marò italiani, indagati in India da 3 anni per l'omicidio di due pescatori al largo delle coste del Kerala.

    L'ambasciatore italiano Francesco Azzarello, che ha perorato la causa italiana questa mattina nell'aula di Amburgo, ha attaccato senza mezzi termini l'India, in quella che è ormai una decisa presa di posizione sulla necessità di far rientrare Salvatore Girone, ancora fermo in India, in Italia.

    I due fucilieri di Marina italiani, questa la tesi sostenuta dall'Italia, non sono stati ancora incriminati di alcun reato in India, che avrebbe mostrato "di disprezzare il giusto processo" ritenendoli già colpevoli.

    Sul sito dell'Itlos pubblicato il documento con le richieste di misure provvisorie avanzate dall'Italia, tra cui naturalmente quella principale, ossia che i due militari italiani facciano definitivo rientro in Italia in attesa del processo.

    Nelle osservazioni scritte depositate presso l'Itlos l'India rispedisce le accuse al mittente, sostenendo che definire Girone un ostaggio è inappropriato ed offensivo.

    "A Delhi gode di una vita confortevole — si legge nelle osservazioni scritte depositate — e la salute d Latorre potrebbe migliorare nei prossimi mesi".

    L'avvertimento è chiaro, l'India non sembra intenzionata ad accettare le richieste italiane, rilanciando anzi su un punto: appena le condizioni di salute di Latorre, oggi in Italia per curare le conseguenze di un ictus, dovessero migliorare, Delhi ha pronta la richiesta per il suo ritorno in India in attesa del processo. 

    Correlati:

    Marò, la richiesta italiana per il rientro di Girone
    Marò: Corte Suprema indiana rinvia udienza al 14 luglio
    Tags:
    Caso marò, Tribunale internazionale del diritto del mare, Amburgo, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik