14:37 26 Settembre 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 12°C
    TV

    Italia, governo va sotto al Senato sulla Rai

    © Fotolia/ Karelin Dmitriy
    Italia
    URL abbreviato
    172 0 0

    Governo in difficoltà ieri sulla riforma della Rai: 19 senatori PD votano contro la delega all'esecutivo sul canone. Approvati emendamenti della minoranza. Orfini: Incomprensibile.

    Il governo va sotto in aula al Senato sulla riforma della Rai. Nella giornata di ieri, al momento del voto sulla delega all'esecutivo sul canone, nell'ambito delle votazioni sul progetto di riforma della TV di Stato, la minoranza formata 19 senatori dem ha votato contro la maggioranza, facendo approvare poi emendamenti di Forza Italia, Movimento 5 Stelle e Sel miranti a togliere la delega in materia di canone al governo.

    Il presidente del Partito Democratico, Matteo Orfini, interpellato su quanto accaduto ha detto che "quanto accaduto in Senato è incomprensibile. Se il voto in dissenso nel gruppo parlamentare — ha poi aggiunto polemicamente — non è un'eccezione limitata ma una consuetudine significa che si è scelto il terreno improprio per una battaglia politica. Così — ha concluso Orfini — non si lavora per rafforzare un partito ma per smontarlo".

    Ieri sera poi, dal palco della Festa dell'Unità romana, il ministro per le Riforme Maria Elana Boschi, ha rincarato la dose.

    "Credo che avere una parte del PD che vota contro il PD significa avere una parte del partito più ancorata a logiche di corrente che appartengono al passato che all'interesse dell'Italia — ha dichiarato il ministro — noi andiamo avanti comunque".

     

    Correlati:

    La riforma della Rai sul tavolo di Renzi
    Tags:
    Festa dell'Unità, Sel, PD, M5S, Movimento 5 Stelle, Senato, Matteo Orfini, Il ministro per le Riforme Maria Elena Boschi, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik