03:22 13 Dicembre 2018
Aeroporto di Fiumicino

Incendio Fiumicino, cancellati molti voli

© Foto: Ra Boe
Italia
URL abbreviato
0 0 0

L'aeroporto Leonardo da Vinci messo in ginocchio da un incendio scoppiato nelle adiacenze dello scalo. Ieri fortissimi disagi, situazione che sta tornando lentamente alla normalità, ma ci sono ancora molti ritardi.

Ancora una giornata di caos a Fiumicino, dove l'aeroporto Leonardo da Vinci è stato ieri paralizzato dai fumi di un incendio, di natura presumibilmente dolosa, che ho portato disagi per tutto l'arco della giornata e alla cancellazione di moltissimi voli.

L'incendio, divampato ieri nella pineta di Focene a poche centinaia di metri in linea d'aria con l'aeroporto romano, ha da subito interessato da vicino l'attività dello scalo, rallentata dal fumo e dalla scarsissima visibilità venutasi a creare. Bloccati per oltre due ore i voli in partenza, con ritardi che si sono trasformati in alcuni casi in molte ore di attesa da parte dei passeggeri.

Nella mattinata di oggi lento rientro alla normalità, mentre sono ancora in azione elicotteri del Corpo Forestale e dei Vigili del fuoco per spegnere gli ultimi focolai nella zona interessata dal rogo, estesosi fino a lambire l'aeroporto a causa del forte vento.

Il sindaco del comune litoraneo Esterino Montino è stato il primo ad avallare l'ipotesi dolosa per l'incendio, facendo notare che secondo i primi rilievi, "le fiamme si sarebbero propagate da due o tre punti diversi, anche lontani tra loro. Nessuno — conclude amaramente — potrà convincermi della casualità dell'incendio".

Correlati:

Incendio Fiumicino, diossina 30 volte oltre i limiti
Tags:
Incendio boschivo, Incendio, aeroporto Fiumicino, Roma, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik