20:20 15 Agosto 2018
Crimea

La Lega Nord approva la visita dell' M5S in Crimea

© Sputnik . Mikhail Mokrushin
Italia
URL abbreviato
3251

La Lega Nord accoglie favorevolmente la decisione della delegazione di deputati italiani di visitare la Crimea.

La visita della delegazione leghista avrà luogo in ottobre: 

"Personalmente raccomando a tutti di visitare la bella penisola russa dove io sono stato l'anno scorso, dopo che la Lega Nord ha riconosciuto i risultati del referendum in cui il popolo crimeano ha votato a favore della riunificazione con la Russia" ha detto a Sputnik Matteo Salvini.

Il leader leghista ha definito la sua scorsa visita in Crimea, nel corso della quale ha incontrato il leader della Repubblica di Crimea Sergey Aksenov ed altre personalità ufficiali "piacevole ed importante".

Salvini si è detto pronto a ritornare in Crimea, "dove la gente apprezza la battaglia della Lega Nord contro le sanzioni anti-russe" ed ha sottolineato che il suo partito continuerà a vedere nella Russia un partner ed un amico.

L'annuncio della prossima visita in Crimea dei parlamentari italiani arriva subito dopo la visita di dieci deputati francesi avvenuta la scorsa settimana, nonostante il ministro degli esteri francese l'abbia definita una violazione della legge internazionale.

Nel marzo del 2014 la Crimea ha votato per la riunificazione con la Russia in un referendum non riconosciuto da Kiev e dall'Occidente, che hanno imposto sanzioni contro la Russia, secondo quest'ultimo rea di aver "annesso" la Crimea.

 

Correlati:

Benvenuti nella "Zona Speciale" Crimea, allacciate gli scarpini
“Via le sanzioni UE contro Mosca, la Crimea è russa e vive in pace”
Dopo i francesi, delegazioni di altri paesi vogliono visitare la Crimea
Dottrina navale della Russia: le priorità sono Crimea, Artico e Cina
Gruppo di deputati del M5S guidato da Alessandro Di Battista vuole recarsi in Crimea
Tags:
Matteo Salvini, Crimea, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik