06:27 25 Novembre 2017
Roma+ 11°C
Mosca-5°C
    Gaetano Quagliariello, nuovo ministro per gli Affari Regionali italiano

    Governo, pronto il rimpasto: Quagliariello agli Affari Regionali

    © Flickr
    Italia
    URL abbreviato
    1176 0 0

    Walzer di poltrone per l'esecutivo Renzi, che il prossimo 21 luglio ufficializzerà questa e altre nomine per completare il rimpasto della squadra di governo, dopo le dimissioni di Maurizio Lupi ed il passaggio del ministro Giannini da Scelta Civica al Partito Democratico.

    Sarà Gaetano Quagliariello il nuovo ministro per gli Affari Regionali italiano, andando a coprire il posto lasciato vacante da Graziano Delrio, diventato lo scorso 2 aprile ministro delle Infrastrutture e Trasporti.

    La nomina del senatore Quagliariello, coordinatore nazionale del Nuovo Centrodestra, sana in termini di equilibri della coalizione di governo, il "buco" venutosi a creare per la compagine guidata da Angelino Alfano con le dimissioni di Maurizio Lupi, proprio dalla poltrona lasciata a Delrio, a causa del suo presunto coinvolgimento in indagini sulla corruzione negli appalti per le grandi opere.

    Il prossimo 21 luglio, questa la data in cui Quagliariello giurerà davanti al Capo dello stato Sergio Mattarella, sono previste altre due nomine per colmare i vuoti lasciati da De Vincenti e Pistelli, diventati rispettivamente sottosegretario alla presidenza del Consiglio e vicepresidente ENI. Al loro posto verranno nominati come nuovo viceministro degli Esteri Enzo Amendola, responsabile nazionale della politica estera del PD e Cesare Damiano, presidente dem della commissione Lavoro della Camera, che assumerà l'incarico di viceministro dello Sviluppo Economico.

    Dopo l'abbandono del ministro dell'Istruzione Stefania Giannini da Scelta Civica per passare al Partito Democratico altre nomine dovrebbero poi vedere la luce nelle prossime settimane, per un rimpasto di governo che potrebbe essere più corposo del previsto, al fine di "accontentare" la componente di governo di Scelta Civica, rimasta senza rappresentanza nell'attuale esecutivo. 

    Correlati:

    Ripresa economia, Mattarella: Moltiplicare gli sforzi
    Quei candidati di Renzi: così moralisti, così incandidabili
    Roma, l'ultimatum di Renzi al sindaco
    Tags:
    nomina, governo, Nuovo Centro Destra (NCD), Graziano Delrio, Gaetano Quagliariello, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik