08:13 15 Dicembre 2018
Aeroporto di Fiumicino

Incendio Fiumicino, diossina 30 volte oltre i limiti

© Foto: Ra Boe
Italia
URL abbreviato
0 0 0

L'intervento del direttore del Dipartimento Ambiente dell'Istituo Superiore di Sanità in audizione al Senato: misure intraprese sufficienti, in attesa di una corretta bonifica.

Per l'Istituo Superiore di Sanità italiano il livello di diossina presente negli ambienti del terminal 3 dell'aeroporto di Fiumicino, oggetto di un rogo che lo ha distrutto lo scorso 7 maggio, è di 30 volte superiore ai limiti fissati dalla legge.

Il dato è stato fornito dal direttore del Dipartimento Ambiente dell'Istituto, Loredana Musmeci, che  intervenuta in audizione alla commissione Infortuni su lavoro del Senato questa mattina.

Tuttavia secondo Musmeci "le misure di cautela a oggi intraprese sono sufficienti, nella speranza che si abbia un trend al ribasso, che la bonifica venga fatta correttamente e che per luglio l'aeroporto possa rientrare nella piena efficienza".

Immediata la reazione delle autorità aeroportuali che hanno chiesto di fare chiarezza sui termini del reale rischio per la salute.

"Io non ho capito se c'è un pericolo reale o no per la salute — ha tuonato Vito Riggio — sono il primo a chiedere una verifica netta della Asl, un'assunzione di responsabilità di chi deve dare una risposta certa. Entro 24 ore — ha presidente dell'Ente Nazionale Aviazione Civile — vogliamo una risposta certa perché se c'è rischio vero chiuderemo tutto l'aeroporto".

Enac e Adr, la società che gestisce lo scalo romano di Fiumicino, avevano infatti già ottenuto i risultati di un altro studio fatto commissionare ad ad un'agenzia indipendente che aveva dato risultati diversi, con valori entro i limiti.

Lo scontro sui dati, come spiegato dalla stessa dirigente dell'Istituto Superiore della Sanità questa mattina, è dovuto all'assunzione nei due studi di diversi valori di riferimento.

"Per noi il limite delle diossine è quello dell'organizzazione Mondiale della Sanità per quanto riguarda un ambiente di vita non industriale — ha detto Musmeci in commissione al Senato — ovvero 100 femtogrammi mentre per Adr è 100 mila, considerando l'aerostazione un ambiente industriale".

Correlati:

Rogo a Fiumicino, indagati cinque operai per concorso in incendio colposo
Evasione a Fiumicino: 3 algerini fuggono da aereo in partenza
A Fiumicino oggi operativi il 50% dei voli
Tags:
diossina, Incendio, aeroporto Fiumicino, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik