Widgets Magazine
11:35 20 Luglio 2019
Papa Francesco

Papa Francesco: “Persecuzioni contro i cristiani nel silenzio di tutti”

© AFP 2019 / Vincenzo Pinto
Italia
URL abbreviato
0 0 0

Il Pontefice nella festività di San Pietro e Paolo: ma la Chiesa resta salda e viva. Dal 5 al 13 luglio visita pastorale in Sud America: Ecuador, Bolivia e Paraguay.

Nel giorno in cui si festeggiano i Santi Pietro e Paolo, santi patroni di Roma, Il Pontefice ha ricordato le atroci persecuzioni ai danni dei cristiani in tutto il mondo, lanciando l'accusa di indifferenza da parte della comunità internazionale.

"Non vorrei soffermarmi sulle atroci, disumane, e inspiegabili persecuzioni, purtroppo ancora oggi presenti in tante parti del mondo, spesso sotto gli occhi e nel silenzio di tutti. Vorrei invece oggi venerare il coraggio degli apostoli e della prima comunità cristiana, di portare avanti l'opera di evangelizzazione".

Così Bergoglio durante la cerimonia di benedizione dei pallii (il paramento liturgico tipico degli arcivescovi metropoliti). In tutto 46 nuovi alti prelati, investiti dell'incarico nell'arco degli ultimi dodici mesi, hanno preso parte al rito ufficiale nel corso della messa per San Pietro e Paolo celebrata dal Pontefice alla Basilica di San Pietro. Cambiando il cerimoniale, il Papa ha deciso che saranno poi i nunzi apostolici a dover procedere alla cerimonia dell'imposizione dei paramenti liturgici per i nuovi arcivescovi, funzione questa che si svolgerà nelle rispettive cattedrali di appartenenza, allo scopo, fanno sapere dalla sala stampa vaticana, di rafforzare il rapporto dei nuovi prelati con le comunità pastorali di riferimento.

Dopo l'Angelus l'annuncio ufficiale da parte di Bergoglio della visita che lo vedrà impegnato in diversi Paesi del "suo" Sud America nei prossimi giorni.

"Dal 5 al 13 luglio parto in Ecuador, Bolivia e Paraguay — queste le parole del Papa — chiedo a tutti voi di accompagnarmi con la preghiera, affinchè il Signore benedica questo mio viaggio nel continente dell'America Latina a me tanto caro, come potete immaginare".

Correlati:

Papa Francesco: un ordine più giusto per la casa comune
Il Papa chiede perdono ai valdesi
A Roma e al Papa serve Putin
Il Papa a Putin, "un sincero e grande sforzo per la pace in Ucraina"
Tags:
cristiani, persecuzioni, Papa Francesco, Pontefice, Roma, Italia, Vaticano
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik