12:14 16 Dicembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 3°C
    giornali

    Le prime pagine italiane del 25 giugno

    © Fotolia/ Pio Si
    Italia
    URL abbreviato
    0 0 0

    Politica interna sulle prime pagine italiane di oggi, con la sentenza della Consulta sull'illegittimo sblocco degli stipendi degli statali che apre le edizioni delle principali testate.

    Guadagnano spazio in prima pagina le proteste francesi contro gli USA per lo spionaggio dell'Eliseo, la poltrona del sindaco di Roma e lo stallo all'Eurogruppo di ieri sulla questione greca.

    "Statali, la Consulta sblocca i contratti e salva i conti". Questo il titolo de La Repubblica, che riassume nel titolo l'essenza della notizia: la decisione non avrà effetti retroattivi, mettendo al riparo le casse statali dal maxi esborso da 35 miliardi di euro. Di spalla la resistenza del sindaco di Roma Marino: "Non mi cacciate neanche con i cannoni".

    "Statali, via il blocco dei contratti" è la scelta del Corriere della Sera, che riporta la posizione del governo sulla trattativa che in seguito a questa sentenza dovrà intavolare con i rappresentanti del pubblico impiego: "aumenti in base al merito."

    Anche La Stampa apre sulla sentenza della Consulta, con "a Consulta sblocca gli stipendi degli statali" in una prima pagina in cui trova spazio anche la presentazione della nuova automobile della Alfa Romeo: "Ecco la Giulia, modello Made in Italy".

    "L'Europa arretra: sbarre e non quote". Sceglie la questione migranti il cattolico Avvenire, che commenta i passi indietro della bozza del Consiglio europeo sui migranti.

    Un'inchiesta sulle stragi dei primi anni 90 in Italia da il titolo alla prima pagina de Il Fatto Quotidiano, che titola "Quelle telefonate dei Servizi per firmare le stragi di mafia".

    Si torna infine all'attualità politica con Il Giornale che lancia in apertura un'intervista a Matteo Salvini all'indomani del vertice avuto dal leader leghista con il fondatore di Forza Italia: "Ecco il vero patto tra me e Berlusconi". 

    Correlati:

    Wikileaks svela lo spionaggio NSA ai danni dell'Eliseo
    Roma, l'ultimatum di Renzi al sindaco
    Salvini: il nostro obiettivo è fare marcia indietro sulle sanzioni
    Salvini contestato a Mestre
    Tags:
    spionaggio, stipendi, Ignazio Marino, Matteo Salvini, USA, Francia, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik