08:59 16 Dicembre 2019
Autoblù di carabinieri

Recuperati in USA reperti trafugati da Pompei

© AFP 2019 / Filippo Monteforte
Italia
URL abbreviato
0 30
Seguici su

Operazione dei carabinieri che hanno riportato in Italia tre affreschi che nel 1957 erano stati rubati dai locali della Soprintendenza di Pompei.

Nel giorno dell'inaugurazione ufficiale della mostra "Pompei e l'Europa 1748-1943" una bella notizia per il sito archeologico campano e per i Beni Culturali del Belpaese.

Mentre al Museo Archeologico di Napoli il ministro per la Cultura Dario Franceschini apriva ufficialmente la mostra dedicata al rapporto tra la città romana ri-scoperta nel 18esimo  secolo e l'arte moderna, grazie ad un'operazione condotta dal nucleo Tutela Patrimonio Culturale dei carabinieri, in collaborazione con l'Istituto per il Commercio Estero, venivano recuperati negli Stati Uniti tre affreschi risalenti al I secolo a.C., trafugati dagli uffici della Soprintendenza di Pompei oltre 50 anni fa.

Le tre opere, che sono state rintracciate tra altri pezzi di una collezione privata di un collezionista americano ormai deceduto, erano pronte ad essere vendute all'asta.

Gli affreschi raffigurano una donna con amorino (un angelo tipico dell'arte figurativa dell'epoca) sulla spalla, una figura maschile ed una raffigurante una donna con in mano un vaso. Le tre opere facevano parte di un lotto di sei affreschi, ora tornati tutti nella disponibilità dei Beni Culturali italiani, rubati nel 1957. Le altre tre opere, un Dionisio, un pavone ed una figura femminile erano stati recuperati nel corso degli anni in Usa, Svizzera e Regno Unito. 

Correlati:

In Romania inaugurato Centro di cultura russa
Mattarella inaugura il Salone del libro a Torino
Tags:
Mostra, Dario Franceschini, Italia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik