21:34 21 Agosto 2017
Roma+ 29°C
Mosca+ 21°C
    Ex ministri Fornero e Giovannini consideravano come pensioni ricche quelle di valore pari o superiore ai 2.800 euro lordi al mese.

    Pensioni, Padoan: entro fine settimana il decreto

    © Fotolia/ Oneinchpunch
    Italia
    URL abbreviato
    0 10101

    Il ministro risponde indirettamente a Bruxelles che ha avanzato l'ipotesi di un “monitoraggio” sulla vicenda della mancata indicizzazione delle pensioni italiane per il biennio 2012-13.

    L'Italia rispetterà la sentenza della Consulta, senza pregiudizi per gli obiettivi fissati dal Documento di Economia e Finanza. A dichiararlo è stato il ministro italiano dell'Economia Pier Carlo Padoan in un'intervista rilasciata al quotidiano romano Il Messaggero. L'attesa, dopo la ridda di voci di questi giorni, seguite alla sentenza della Corte Costituzionale che ha bocciato parte della riforma pensionistica del governo Monti, sembra esser finita. Dovrebbe infatti essere pronta per il Consiglio dei ministri di venerdì prossimo la proposta del Governo che, come affermato da Padoan, non potrà essere che "parziale e selettiva".

    "Il principio che ci sta guidando nel determinare un metodo che permetta di restituire una parte dell'indicizzazione si basa su un criterio di gradualità"

    Questa la base della proposta, forzata dal vincolo del 2,6% deficit/PIL concordato con l'Europa, ma che riuscirà a dare ampia attuazione alla sentenza della Consulta. "Quindi — ha proseguito il ministro — tenendo conto delle fasce di reddito sia in termini di arretrati sia di trattamenti futuri".

    Sembra dunque prendere corpo l'ipotesi inizialmente formulata, con una piena indicizzazione, e conseguente rimborso, per le pensioni fino a 1.500 euro, per poi procedere da quella soglia in su ad una restituzione parziale, per gli assegni mensili fino a 3mila euro. Una soluzione questa che non dovrebbe incidere sui conti pubblici con manovre aggiuntive, facendo passare indenne l'Italia a quel "monitoraggio" che fonti di Bruxelles hanno fatto sapere sarebbe pronto in caso di scostamento sostanziale dagli accordi presi in sede europea.

    Correlati:

    Pensioni, il Governo italiano incalzato sui rimborsi
    Tags:
    pensioni, Pier Carlo Padoan, Bruxelles, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik