05:56 22 Settembre 2018
La Farnesina

Gentiloni a Kiev. Preoccupazione sulla tregua

© AFP 2018 / Filippo Monteforte
Italia
URL abbreviato
0 311

All’ordine del giorno una verifica sugli accordi di Minsk

Missione lampo del ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, in Ucraina.

Il Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni
© AP Photo / Angelo Carconi, Ansa
Il Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni

Il capo della Farnesina stasera sarà a Kiev dove incontrerà il presidente Petro Poroschenko, il premier Arseniy Yatseniuk, il ministro degli Esteri, Pavlo Klimkin.

Si tratta di una visita organizzata solamente nel corso degli ultimi giorni, in quanto non prevista dall'agenda internazionale della Farnesina, dai quali ambienti trapelano molta preoccupazione e perplessità sul mantenimento della tregua dei combattimenti nel Donbass e sull'avvio delle riforme costituzionali.

 La situazione sul territorio è delicata a tal punto che negli ultimi giorni numerosi sono stati gli scontri tra esercito governativo e separatisti, soprattutto nei pressi di Donetsk. Si registrano anche alcuni morti e feriti.

Gli accordi di Minsk, che l'Italia fortemente sostiene per una soluzione pacifica del conflitto ucraino, prevedono, in particolare, il cessate il fuoco definitivo tra le parti, il ritiro dell'artiglieria pesante, lo scambio di prigionieri e il completamento di un processo di riforme costituzionali in Ucraina, tra le quali l'autonomia della regione del Donbass.

Kiev recentemente ha approvato una legge di autonomia per le zone del sud est controllate dai separatisti, che, tuttavia, pone la condizione del voto elettorale, non gradita ai separatisti.

Sabato 2 maggio, le autorità di Kiev sono state protagoniste del respingimento del giornalista italiano free lance Franco Fracassi, trattenuto all'aeroporto di Kiev dal giorno precedente, mentre si trovava in transito per Odessa. Sull'accaduto è intervenuta direttamente l'ambasciata italiana in Ucraina.

 

 

Correlati:

Renzi sull' Ucraina, il Trentino-Alto Adige è un ottimo esempio
Renzi al Cremlino tra economia e geopolitica
Tags:
accordi di Minsk, visita, Italia, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik