18:45 17 Dicembre 2017
Roma+ 10°C
Mosca+ 2°C
    Silvio Berlusconi,

    Berlusconi ad un passo dalla cessione del Milan

    © Sputnik. Sergei Guneyev
    Italia
    URL abbreviato
    0 0 0

    Sembra in dirittura d'arrivo la trattativa tra Silvio Berlusconi ed il broker thailandese Bee Teacheubol. Il cinese Richard Lee alla finestra: se salta la trattativa è pronto a fare la sua offerta.

    La squadra di calcio italiana più vincente a livello internazionale sta per passare di mano. Cinquecento milioni di euro per il 51% del Milan. Questa l'offerta del broker thailandese Bee Teacheubol, ieri ad Arcore per quella che gli addetti ai lavori hanno definito "fase conclusiva" della trattativa. Quello della famiglia Berlusconi non dovrebbe però essere un disimpegno totale dal Milan, secondo quanto filtrato da indiscrezioni che vorrebbero un esponente della famiglia dell'ex premier sulla poltrona di presidente della società, per quella che sarebbe una volontà espressa da mister Bee.

    Entro poche ore dovrebbe essere resa nota la decisione della famiglia Berlusconi, che ieri ha ospitato mister Bee e signora a villa San Martino, dove oltre a parlare di affari, hanno assistito all'ennesima sconfitta della squadra rossonera in questa sfortunata stagione calcistica.

    Nonostante l'ottimismo filtrato dall'entourage di Bee però, nessuna conferma ufficiale è ancora arrivata da parte del management del Milan che, anzi, tiene in iedi anche una seconda trattativa, quella con il magnate cinese Richard Lee, pronto a rilevare il 60% della società per 600 milioni di euro. Decisive le prossime ore, con la delicata scelta da parte della famiglia Berlusconi, che dopo 30 anni di successi, è ad un passo dal ridimensionare la propria presenza nel calcio italiano.

    Correlati:

    Trattativa Stato Mafia: "Berlusconi fu pedina della mafia".
    Berlusconi tratta con uomo d'affari thailandese la cessione del Milan
    Tags:
    vendita, trattative, Milan, Silvio Berlusconi, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik