01:51 21 Settembre 2017
Roma+ 11°C
Mosca+ 8°C
    Made in Italy

    Le prime pagine italiane del 28 aprile

    © Fotolia/ lorenzot81
    Italia
    URL abbreviato
    0 6010

    La tragedia del sisma in Nepal con le 4 vittime italiane accertate è ancora la notizia principale.

    Insieme al voto sull'Italicum di oggi alla Camera dei deputati che, spaccando il PD, mette a dura prova la maggioranza di Renzi.

    "Sfida sull'Italicum oggi la prima conta. Renzi, appello al PD" è l'apertura di La Repubblica che dedica la foto centrale al sisma in Nepal: "Apocalisse in nepal: 5mila morti. 4 vittime italiane, 40 irreperibili."

    Primi strascichi in casa Pd dopo il voto all’Italicum. Sel pronta a creare una nuova forza politica.
    © AFP 2017/ Andreas Solaro
    Primi strascichi in casa Pd dopo il voto all’Italicum. Sel pronta a creare una nuova forza politica.

    Il Corsera introduce la notizia del giorno sul voto all'Italicum nel taglio alto con il titolo "Renzi contro la minoranza PD. Appello alla base per l'Italicum." In centro pagine le foto delle vittime italiane in Nepal, "Morti per portare i farmaci. Per la Farnesina 40 connazionali irriperibili. La Caritas: forse 6.000 sotto le macerie." La Stampa dedica la prima pagina alla tragedia, titolando "I superstiti italiani: così sono morti i nostri amici. Il terremoto in Nepal, parlano i due escursionisti feriti. La Caritas: temiamo 6.000 vittime." Nel taglio basso gli aggiornamenti sull'episodio allo stadio di Torino di domenica. "Torino, il giallo della bomba carta. La polizia: lanciata dagli juventini. Video ribalta le ricostruzioni di ieri mattina. Sei arresti e 14 denunce dopo il derby."

    Il Fatto Quotidiano dedica il taglio alto della prima pagina all'Italicum: "I ricatti di Forza Italicum. Renzi mette sul piatto poltrone e ricandidature in cambio del via libera alla legge elettorale. Camera vuota per la discussione generale. Oggi i primi 2 voti segreti." In centro pagina Il Fatto pone criticamente l'attenzione sull'Expo: "Lavoratori in nero che passano dal buco. A due giorni dal via, irregolari per limitare i ritardi e le figuracce."

    Anche Il Messaggero sceglie per la prima pagina Il Nepal e la sfida di Renzi con l'Italicum. Nel taglio alto il titolo è: "Nepal, il dramma degli italiani". In centro pagina la fotonotizia sull'assoluzione dello stilista Mattiolo: "Gai Mattiolo assolto: sette anni da incubo. Cade l'accusa di bancarotta per lo stilista romano." Accanto alla cronaca, la politica, con: "L'appello di Renzi al PD sull'Italicum. "Dignità in gioco."

    Titolo provocatorio per Il Manifesto dedicato a Renzi: "La legge sono io. Renzi scrive ai circoli dem minacciando la caduta del governo e anche del partito: "Se non passa l'italicum, non passa il PD." Ieri, in un'aula di Montecitorio deserta, l'inizio (e la fine) della discussione generale. Oggi il primo voto sefreto sulle pregiudiziali di costituzionalità, ma senza fiducia."

    Scelta diversa per il quotidiano Libero che da spazio al tema dell'immigrazione, già scomparso dalle prime pagine nazionali, con un titolo shock: "Tutti i trucchi dei finti profughi. Ci costano un miliardo l'anno. Fan richiesta d'asilo pur non avendone diritto e restano in Italia a nostre spese per mesi e mesi in attesa che le commissioni preposte respingano la loro domanda. Subito dopo fanno ricorso al Tar, garantendosi altri anni di permanenza. Un meccanismo da spezzare."

    Correlati:

    Renzi imita i cugini francesi con la falsa grandeur
    Italicum, le opposizioni contro Renzi
    Italicum, Renzi: Senato può tornare elettivo
    Tags:
    voto, Italicum, terremoto, Matteo Renzi, Nepal, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik