11:17 20 Settembre 2017
Roma+ 22°C
Mosca+ 12°C
    Il Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni

    Lo Porto, Gentiloni: Dagli USA tre mesi per verifiche

    © AP Photo/ Angelo Carconi, Ansa
    Italia
    URL abbreviato
    0 11504

    L'informativa del governo sull'uccisione del cooperante italiano, colpito tre mesi fa da un drone USA in Pakistan.

    "Lo Porto era un volontario generoso ed esperto del mondo della cooperazione allo sviluppo". Con queste parole il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni ha voluto ricordare Giovanni Lo Porto, in occasione del suo intervento di questa mattina alla Camera dei deputati per riferire sulle circostanze che hanno portato alla sua uccisione tre mesi fa.

    “Lo Porto era un volontario generoso ed esperto del mondo della cooperazione allo sviluppo”.
    © Foto:
    “Lo Porto era un volontario generoso ed esperto del mondo della cooperazione allo sviluppo”.

    Nel corso dell'informativa del governo sulla vicenda il ministro italiano ha ricostruito l'intera catena degli eventi, a partire dal rapimento di Giovanni Lo Porto, cooperante italiano rapito in Pakistan nel gennaio del 2012, fino agli sviluppi che hanno portato alla sua morte, causata dall'attacco di un drone USA contro un compuond di Al Qaeda in Pakistan, al confine con l'Afghanistan.

    Insieme all'uomo, sono rimasti vittime del fuoco amico un altro prigioniero in mano ai terroristi, l'esperto di sviluppo americano Warren Weinstein, in un'operazione che ha portato all'eliminazione di Ahmed Farouq, importante esponente con cittadinanza americana di Al Qaeda.

    Rispondendo alla domanda su quando il governo italiano fosse stato informato dell'uccisione dell'uomo, il ministro Gentiloni ha spiegato che il presidente Obama ha informato il premier Matteo Renzi "nella tarda serata di mercoledì 22 aprile", dopo le "necessarie verifiche che si sono protratte per tre mesi".

    Gentiloni ha inoltre informato che l'ultima evidenza che Lo Porto fosse ancora in vita risaliva all'autunno scorso. Successivamente, come sottolineato dal ministro, gli scontri armati nella regione al confine tra Afghanistan e Pakistan è diventato teatro di frequenti scontri, rendendo più complessa l'attività di ricerca di informazioni.

    Correlati:

    Morto il cooperante Lo Porto, ucciso in un raid Usa
    Terrorismo, arrestato sospetto foreign fighter in Italia
    Tags:
    Casa Bianca, drone, Paolo Gentiloni, il ministro degli Esteri, Italia, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik