03:11 30 Aprile 2017
    Le prime pagine di stampa italiana

    Le prime pagine italiane del 24 aprile

    © Fotolia/ Ingo Bartussek
    Italia
    URL abbreviato
    0 69 0 0

    La morte del cooperante italiano Giovanni Lo Porto in Pakistan e le decisioni uscite dal vertice europeo di ieri sull'immigrazione sono le due notizie principali sui quotidiani italiani per questo venerdì 24 aprile.

    "Italiano ucciso, le scuse di Obama" è il titolo principale su Il Corriere della Sera, a proposito della morte del cooperante italiano in Pakistan, colpito dall'attacco di un drone nel corso di un'operazione antiterrorismo 3 mesi fa. In taglio centrale le prime decisioni del Consiglio d'Europa di ieri: "Migranti, fondi triplicati per i soccorsi. Europa divisa su scafisti e accoglienza.

    "Ucciso da un drone il volontario italiano rapito da Al Qaeda. Obama: colpa mia". La morte di Lo Porto apre anche La Repubblica, dove trovano spazio anche le parole del presidente Mattarella: "25 aprile patrimonio di tutto il paese". 

    "Una flotta europea per rafforzare Triton. Rifugiati, niente intesa" è la sintesi de La Stampa a proposito del vertice straordinario tenutosi ieri a Bruxelles. A centro pagina una foto del presidente USA Barack Obama sotto il titolo "Ucciso in raid USA il cooperante italiano".

    "Italiano ucciso, Obama: colpa mia" è l'apertura del romano Il Messaggero che, di spalla, da notizia di primi effetti del Job Act: Lavoro, 92mila posti in più. Sgravi anche dopo il 2015.

    Duro il titolo de Il Giornale "Obama e (forse) Renzi hanno nascosto un morto italiano"; nel sommario la spiegazione: "tre mesi fa ucciso per errore in un raid USA. Ma ce lo dicono solo ora."

    "Il drone di Obama spara e uccide un italiano" è il titolo de Il Fatto Quotidiano che a centro pagina lancia un'intervista ad un trafficante di migranti che minaccia: "Se bombardate, rispondiamo".

    Correlati:

    Morto il cooperante Lo Porto, ucciso in un raid Usa
    Tags:
    Al Qaeda, Barack Obama, Matteo Renzi, Pakistan, USA, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik