03:22 30 Aprile 2017
    Ieri nel porto di Lampedusa sono sbarcati 357 migranti

    Emergenza sbarchi, sgominata rete di trafficanti

    © REUTERS/ Antonio Parrinello
    Italia
    URL abbreviato
    0 25740

    L'operazione della Dda di Palermo nelle ore del cordoglio per la tragedia del anale di Sicilia.

    Sono 24 le persone arrestate dalla polizia italiana, nell'ambito dell'operazione denominata "Glauco 2" della Dda di Palermo sul traffico di essere umani nel Mediterraneo. I fermati, accusati di associazione a delinquere e favoreggiamento di immigrazione e permanenza clandestina, sono tutti africani di nazionalità eritrea, etiope, ivoriana e ghanese.

    mare
    © Sputnik. The Ministry of Emergency Situations
    L'organizzazione, che secondo gli investigatori sarebbe stata colpita nel suo vertice, era operante tra Maghreb, Italia e nord Europa e gestiva le rotte dei migranti, arrivando a comprare dalle altre bande criminali i profughi diretti nel vecchio continente. A capo del gruppo ci sarebbero due dei fermati: l'eritreo Medhane Yehdego Redae e l'etiope Ermias Ghermay che, una volta fatti sbarcare i migranti sulle coste siciliane, attivavano un loro contatto sull'isola, arrestato insieme agli altri componenti della banda, per organizzarne la fuga dai centri di accoglienza e permettere loro, dietro il pagamento di una ulteriore somma rispetto a quella sborsata per la traversata, di raggiungere il nord Europa. Fino a 1 milione di euro il profitto che la banda poteva ricavare ogni singola traversata.

    Le indagini, condotte dalla Procura di Palermo, erano partite dopo il terribile naufragio del 3 ottobre 2013, che provocò la morte di 366 migranti. Uno dei due uomini a capo dell'organizzazione sgominata in queste ore, Ermias Ghermay, era ricercato dall'epoca, dopo essersi reso latitante a causa di un provvedimento di arresto spiccato a suo carico all'epoca dei fatti.

    Correlati:

    Sbarchi, 400 morti in naufragio nel Mediterraneo
    Sbarchi, 9 morti nel Mediterraneo
    Tags:
    Mediterraneo, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik