09:11 26 Marzo 2017
    giornali

    Le prime pagine italiane del 3 aprile

    © Fotolia/ Pio Si
    Italia
    URL abbreviato
    0 56 0 0

    Le trattative sul nucleare iraniano e l'assalto al campus universitario in Kenya si dividono le aperture di tutti i principali giornali italiani per questo venerdì santo.

    Spazio anche alla politica italiana, con il giuramento al Colle per Graziano Del Rio, neoministro per le Infrastrutture.

     "Un accordo c'è: svolta sull'Iran" è il titolo de Il Corriere della Sera, che nel sommario da notizia dei primi commenti di Lady Pesc Federica Mogherini: Passo storico, via le sanzioni. In taglio alto gli aggiornamenti dal Kenya, dove il numero delle vittime dell'assalto di Al Shabaab è salito a 147: "Cristiani divisi dagli altri e uccisi".

    Per La Stampa, grazie all'intesa raggiunta ieri, "L'Iran non avrà l'atomica". Fotonotizia centrale sul campus di Garissa: "Kenya, assalto all'università per uccidere gli studenti cristiani".

    Anche La Repubblica apre oggi con questa accoppiata: a sinistra "Accordo con l'Iran. Obama: il mondo ora sarà più sicuro"; a destra è l'immagine di una madre disperata ad accompagnare la notizia del massacro di Garissa: "La strage dei ragazzi cristiani. Kenya: 147 massacrati a scuola".

    Per Il Messaggero di Roma la notizia del giorno viene da Losanna, con gli importanti passi avanti fatti nella trattativa con Tehran: "Nucleare, storico sì dell'Iran". Di spalla troviamo la politica interna, con le prime parole del neoministro Del Rio: "Expo è la mia priorità".

    Su Il Giornale al centro dell'attenzione c'è la cronaca internazionale e per "la Pasqua di sangue in Kenya" il quotidiano diretto da Alessandro Sallusti sceglie un titolo forte "Olocausto cristiano".

    Politica giudiziaria in prima su Il Fatto Quotidiano, che sceglie l'inchiesta di Ischia sulle presunte tangenti da parte delle cooperative e svela: "La coop dello scandalo finanziava anche Renzi".

    Correlati:

    Italia, pronte le nuove norme anti-terrorismo
    Expo e bella vita, l’Italia resta nel cuore dei russi
    Tags:
    nucleare, accordo, Il gruppo 5+1, Barack Obama, Iran, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik