14:42 30 Marzo 2017
    mare

    Peschereccio affonda nel Mar Adriatico, 2 vittime

    © Sputnik. The Ministry of Emergency Situations
    Italia
    URL abbreviato
    0 114 0 0

    Nell'incidente che ha coinvolto il natante al largo delle coste adriatiche anche due dispersi.

    Due persone sono morte nel naufragio di un peschereccio al largo di Civitanova Marche, nel Mar Adriatico, e altre due sono tuttora disperse.

    Lo Sparviero, questo il nome dell'imbarcazione di sedici metri utilizzata per la psca di molluschi e cozze, si è inabissato alle prime luci dell'alba sulle coste marchigiane, a circa due miglia dalla località di Porto Sant'Elpidio.

    Secondo le prime ricostruzioni della Guardia Costiera, l'ipotesi al momento prevalente è quella del rovesciamento causato dallo spostamento dei pesanti carichi di pescato presenti a bordo. Al momento 4 motovedette della Guardia Costiera e un elicotero dei vigili del fuoco, oltre al nucleo sommozzatori di San Benedetto del Tronto, sono attive nelle operazioni di ricerca dei corpi dei due uomini sbalzati dalla nave che non sono riusciti a mettersi in salvo. A bordo complessivamente si trovavano 6 persone, di cui solo due sono riuscite a scampare alla tragedia.

    Non ce l'hanno fatta Michele Fini, italiano di 25 anni e Giorgio Toma Viorel, rumeno diciannovenne, deceduti nel trasporto in ospedale.

    Il governo ha espresso "solidarietà e vicinanza alle famiglie dei membri dell'equipaggio", con un comunicato del sottosegretario alle Infrastrutture Riccardo Nencini.

    Correlati:

    Tragedia nel Mare di Okhotsk, affondato un peschereccio: 54 vittime e 15 dispersi
    Tags:
    Guardia Costiera, Riccardo Nencini, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik