08:09 18 Dicembre 2017
Roma+ 4°C
Mosca+ 0°C
    Banconote euro

    Padoan, QE sarà estremamente efficace

    © Sputnik. Vladimir Trefilov
    Italia
    URL abbreviato
    0 01

    Nel giorno in cui lo spread scende sotto i 90 punti base, toccando i livelli record del 2008, il ministro per l'Economia italiano commenta le prime reazioni dei mercati al Quantitative Easing.

    "Il Quantitative Easing è a mio avviso un meccanismo che promette di essere estremamente efficace e questo lo si vede già sui mercati".

    A dichiararlo è stato Piercarlo Padoan, ministro dell'Economia italiano, riferendo in Parlamento dopo il via libera che la legge di stabilità 2015 ha ricevuto dall'Ecofin.

    Il ministro ha detto di aspettarsi una crescita "robusta e ricca di lavoro", pur sottolineando come i partner e la Commissione si aspettino l'implementazione delle riforme e "atti concreti". Padoan ha poi ribadito come la politica monetaria attivata dal QE sia solo una parte delle iniziative che l'area euro dovrà intraprendere per riattivare la crescita. "A differenza di precedenti misure — ha detto il ministro italiano — il QU avrà l'effetto di innalzare le aspettative dell'inflazione e di portare l'euro ad un valore di mercato più consono, ma servirà uno stimolo importante su investimenti e riforme strutturali". In tal senso, Padoan ha riferito dell'intensa discussione che ha caratterizzato l'ultima riunione Ecofin sui criteri per la selezione dei piani infrastrutturali da finanziare con il piano Juncker. 

    Di stamattina il record positivo per il differenziale tra il rendimento dei titoli di Stato italiani ed i bund tedeschi: lo spread ha infatti fatto segnare quota 84, per la prima volta dal 2008 sotto i 90 punti base.

     

     

    Tags:
    Quantitative Easing, Pier Carlo Padoan, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik