19:18 23 Marzo 2017
    Silvio Berlusconi

    Processo Ruby, Berlusconi: adesso torno in campo

    © Sputnik. Sergei Guneyev
    Italia
    URL abbreviato
    0 9505

    La felicità dell'ex premier dopo la sentenza di assoluzione nel processo Ruby.

    Dopo nove ore di camera di consiglio, i giudici della sesta sezione penale della Corte di Cassazione hanno assolto con formula definitiva Silvio Berlusconi. Il processo, giunto al suo ultimo grado di giudizio, vedeva l'ex premier imputato con l'accusa di concussione e sfruttamento della prostituzione minorile. Dopo la sentenza di condanna a 7 anni di reclusione, ricevuta in primo grado, la sentenza del processo di appello aveva annullato la precedente decisione, rimandando tutto alla Cassazione.

    Ieri dunque, ultimo capitolo del processo cosiddetto Ruby, dal nome della giovane marocchina al centro della vicenda.

    L'accusa, nella requisitoria finale aveva sottolineato come "l'episodio nel quale Silvio Berlusconi racconta che Ruby è la nipote di Mubarak è degno di un film di Mel Brooks e tutto il mondo ci ha riso dietro", chiedendo alla Suprema Corte che il processo tornasse in appello per la nuova determinazione della pena, senza necessità di istruire un nuovo dibattimento. "   Manca, in fatto, la prova che Berlusconi sapesse che Ruby era minorenne" ha affermato nella sua arringa finale l'avvocato Franco Coppi, legale difensore dell'ex cavaliere.

    Soddisfazione da parte di Berlusconi che da Arcore ha parlato di tanta felicità e del desiderio, più volte ribadito ai suoi più stretti collaboratori, di tornare a pieno titolo alla guida del partito e di rilanciare il suo impegno politico.

    Tags:
    Ruby, Silvio Berlusconi, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik