03:16 25 Febbraio 2017
    giornali nel chiosco

    Le prime pagine italiane del 27 febbraio

    © Jeroen Bosman
    Italia
    URL abbreviato
    0 79 0 0

    La politica interna apre quasi tutte le edizioni di oggi, con l'identificazione del boia dell'ISIS ed il giudizio dell'Ue sui conti italiani presenti in tutte le prime pagine.

    Il Corriere della Sera da notizia del botta e risposta tra il segretario della Lega ed il Presidente di Forza Italia in vista delle prossime elezioni regionali, il titolo è "Scintille tra Salvini e Berlusconi". In taglio alto, "L'ISIS cancella l'arte", con un fermo immagine della devastazione del museo di Mosul. Poitica nazionale anche su La Repubblica, che però si occupa del partito del premier: l'apertura è "Scontro finale nel PD. Bersani attacca Renzi: non sono un figurante". La Stampa sceglie l'Europa e l'esame sui conti italiani di ieri, "Italia promossa solamente a metà. Riforme più veloci", è il commento del commissario agli affari economici UE Moscovici. A centro pagina, "Un londinese di 2 7 anni. Ecco il boia del Califfato", con la notizia dell'identificazione del boia di James Foley ed altri ostaggi del'ISIS. Il cattolico Avvenire apre con "Uccidono i cristiani, cancellano la storia", che rimanda ad una serie di articoli di approfondimento all'interno sui rapimenti di cristiani al confine Siria-Iraq ed i raid dei miliziani al museo di Mosul. Con Il Fatto Quotidiano di torna alla politica, con la denuncia del quotidiano sull'affare antenne Rayway, con "Trattativa Stato-Mediaset".

    Correlati:

    Salvini: nessun accordo con Berlusconi
    Renzi va a Mosca con un pacchetto misterioso
    Tags:
    Mediaset, ISIS, Matteo Renzi, Matteo Salvini, Silvio Berlusconi, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik