13:20 07 Maggio 2021

L'11 agosto scorso la Russia ha registrato il suo primo vaccino contro il Covid-19, chiamato Sputnik V e sviluppato dagli scienziati del Centro di Epidemiologia e Microbiologia "Gamaleya".

Il 2 febbraio 2021 la rivista medica Lancet ha pubblicato i risultati della terza fase degli studi clinici del vaccino anti-Covid di produzione russa Sputnik V.

Ci sono voluti mesi di ricerca per gli immunologi russi e 19.866 volontari per completare la Fase III degli studi clinici, che hanno confermato l'efficacia del preparato al 91,6%.

I 14.964 volontari, che hanno ricevuto le inoculazioni effettive dello Sputnik V, hanno sviluppato 1,3-1,5 volte più anticorpi contro il nuovo coronavirus rispetto a coloro che si sono ammalati e ripresi dal COVID-19 stesso. Durante lo studio, i restanti 4.902 partecipanti hanno ricevuto il placebo, come richiesto dalle regole dei tipici studi clinici su larga scala.

Lo studio ha anche incluso volontari di età compresa tra 60 e 87 anni, mostrando risultati impressionanti per questa particolare fascia di età. Sorprendentemente, l'efficacia dello Sputnik V tra gli anziani è stata paragonabile alla fascia di età 18-60 anni (91,8%).

Come funziona lo Sputnik V

L'11 agosto scorso la Russia ha registrato il suo primo vaccino contro il Covid-19, chiamato Sputnik V e sviluppato dagli scienziati del Centro di Epidemiologia e Microbiologia "Gamaleya".

  • Il vaccino è costituito da due componenti e il vettore utilizzato per indurre la risposta immunitaria dell'organismo si basa su un adenovirus umano;
  • Il vaccino viene somministrato due volte, in un intervallo di 21 giorni.
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altre infografica

  • Guerra degli Usa per la pace in Siria
    Ultimo aggiornamento: 10:02 14.04.2021
    10:02 14.04.2021

    Guerra degli Usa "per la pace" in Siria

    Sputnik Italia presenta l'infografica basata sui dati del rapporto "Guerra e Pace in Siria" pubblicato dagli americanisti e orientalisti russi.

  • Numero di vaccinati contro il COVID-19
    Ultimo aggiornamento: 14:44 09.04.2021
    14:44 09.04.2021

    Numero di vaccinati contro il COVID-19

    Per la vaccinazione al mondo vengono utilizzati 9 preparati. Tra i più diffusi ci sono: l'anglo-svedese AstraZeneca, l'americano- tedesco Pfizer/BioNTech e il russo Sputnik V.

  • Quanti americani sono morti durante la pandemia e nei conflitti armati?
    Ultimo aggiornamento: 16:11 20.03.2021
    16:11 20.03.2021

    USA: morti per Covid vs per guerre

    Il sindaco di New York Bill de Blasio ha dichiarato che la sua città ha perso più di 30mila abitanti per la pandemia di Covid-19. Più che "nella Seconda Guerra Mondiale, in Vietnam, per l'uragano Sandy e nell'11 settembre insieme". In questa infografica confrontiamo le vittime americane per coronavirus e nei principali conflitti bellici.

  • Situazione in Siria
    Ultimo aggiornamento: 09:36 19.03.2021
    09:36 19.03.2021

    Situazione in Siria

    Nel 2020 la situazione in Siria si è stabilizzata, ma rimane esplosiva: infatti, permangono le tensioni nel nord-est del Paese in cui continuano gli scontri tra i curdi e le truppe pro-turche e dove si acuiscono criticità di natura socio-economica e umanitaria.